Home » Augsburg, Herrlich non sarà in panchina alla ripartenza per colpa del…dentifricio
News

Augsburg, Herrlich non sarà in panchina alla ripartenza per colpa del…dentifricio

A soli due giorni dal ritorno in campo della Bundesliga dalla Germania arriva l’ennesima incredibile notizia: Heiko Herrlich, tecnico dell’Augsburg, non potrà essere in panchina nella sfida della sua squadra contro il Wolfsburg.

Prosegue non senza qualche imprevisto la corsa della Bundesliga al grande ritorno al calcio giocato in programma questo weekend. Tra tante incertezze, giocatori positivi al Covid-19 e protocolli rigidissimi, ogni giorno spunta qualche notizia che destabilizza una situazione già di per sè molto precaria. È di questa mattina l’annuncio dell’Augsburg che il tecnico Heiko Herrlich non potrà essere in panchina a guidare la squadra nella prima sfida post Coronavirus contro il Wolfsburg. L’allenatore dei tedeschi infatti ha violato le rigide regole del protocollo anti Covid-19 dettato da Lega Tedesca e Governo. In pratica l’ex giocatore del Borussia Dortmund non ha rispettato la quarantena obbligatoria imposta alle squadre. Ma aveva i suoi buoni motivi.

Niente Augsburg-Wolfsburg per Herrlich: galeotto fu il dentifricio

Heiko Herrlich non allenerà la squadra sabato per una violazione del protocollo anti Covid-19. Si scusa per il suo errore. Nei prossimi giorni verranno effettuati su di lui altri tamponi. Dopo due test negativi, Herrlich potrà tornare ad allenare l’FC Augsburg“. Questo lo stringato comunicato emesso dal club su Twitter. Ma col passare delle ore sono emersi i dettagli della violazione commessa dall’allenatore tedesco: Herrlich ha infranto la quarantena per andare al supermercato a comprare dentifricio ed una crema per la pelle. E pensare che per il tecnico sarebbe stato l’esordio sulla panchina dell’Augsburg, dato che il suo arrivo in Baviera risale a soli due giorni prima dello stop al calcio giocato. L’esordio dovrà dunque aspettare, ma perlomeno la sua igiene orale sarà perfetta.