Home » Beckham rivela su Zidane: “Ancora ricordo cosa mi disse il giorno del suo addio al Real”
News

Beckham rivela su Zidane: “Ancora ricordo cosa mi disse il giorno del suo addio al Real”

Beckham, Zidane, Ronaldo, Raul, Roberto Carlos e chi più ne ha più ne metta. Il Real Madrid dei Galacticos è nell’immaginario collettivo una delle squadre più forti dei primi anni 2000. David Beckham, che ha vestito le maglie prestigiose anche del Manchester United e del MIlan, ricorda con orgoglio quell’esperienza. Soprattutto l’ultimo allenamento di Zizou, è rimasto impresso nella mente dello Spice Boy.

Beckham e l’ultimo allenamento di Zidane

L’ultimo allenamento di Zidane è stato particolare – ha rivelato Beckham a Marca -. Ad un certo punto si è seduto accanto a me e mi ha detto: ‘Grazie per tutto quello che hai fatto, per essere stato mio compagno in questo fantastico team’”. Poi il ricordo della sua esperienza personale: “Sono stati 4 gli anni vissuti in blancos e devo dire che sono stati tra i più sorprendenti e importanti della mia carriera. Ho avuto una relazione fantastica con tutti, con i tifosi. Ho avuto l’opportunità di giocare in uno dei più grandi stadi del mondo come il Santiago Bernabeu. Ho ricordi meravigliosi di quel periodo“.

Lo spice boy è recentemente salito alla ribalta del gossip per uno scatto che lo ritraeva mentre faceva la spesa con pochi capelli. Già nel 2018 si era vociferato che era ricorso al trapianto di capelli. Adesso le foto dimostrerebbe che il caro David soffrirebbe davvero di calvizia. D’altronde è umano anche lui. A tal proposito nel 2012 aveva dichiarato: “Non ho nulla contro questa procedura. ma personalmente non credo che lo farei. Se iniziassi a mostrare segni di diradamento li raserei tutti”. Difatti spesso nell’ultimo periodo l’abbiamo visto rasato o col suo cappellino da baseball.