Home » Bufera in Premier, giocatore viola la quarantena per un festino a Parigi
News

Bufera in Premier, giocatore viola la quarantena per un festino a Parigi

Bufera in Premier League. Un giocatore, di cui non è stata resa nota l’identità per motivi legali, ha violato le restrizioni governative in ben due paesi  europei per partecipare ad un festino hot. Il calciatore in questione, con un jet privato è volato infatti dal Regno Unito fino a Parigi e qui ha partecipato ad una festa con almeno 15 persone. Il giocatore, insieme a degli amici e a delle ragazze, ha partecipato prima ad una cena in un ristorante alla moda vicino agli Champs Elysées, con personale a loro completa disposizione. La serata è poi proseguita in un appartamento in affitto nelle vicinanze. 

Bufera in Premier, giocatore viola la quarantena per un festino a Parigi

Il giocatore avrebbe fatto sesso con almeno una delle ragazze, in ascensore. Nell’appartamento inoltre era presente anche uno spacciatore di droga, ma non si sa se il campione della Premier abbia fatto uso di sostanze stupefacenti. Dei testimoni hanno riferito poi, al Sun, qualche dettaglio della serata: “Aveva mandato dei taxi per prendere le donne per portarle al ristorante. Sono state portate al locale che aveva affittato, con i camerieri. C’erano circa 15 ospiti. Sono stati serviti tequila e Jack Daniel’s. Molti di loro poi sono andati in un appartamento in affitto dove la festa è continuata e le cose sono andate fuori controllo”.

Il giocatore ha violato in tutto e per tutto le restrizioni di ben due paesi. Il campione ha infranto infatti la quarantena nel Regno Unito per volare in Francia e qui, ha infranto le regole imposte dal governo francese. Nel paese d’oltralpe infatti, così come in Inghilterra e in molti altri paesi europei, non sono ancora concessi assembramenti di persone, ma non solo. In Francia i locali hanno l’obbligo di rimanere chiusi e di effettuare solamente il servizio delivery. Il ristorante, dopo la festa, è stato ufficialmente chiuso, in linea con le regole del lockdown. Il giocatore, invece, è tornato tranquillamente in Inghilterra per allenarsi con il suo club. Il misterioso campione della Premier, però, rischia ora di trovarsi in mezzo a un’indagine delle forze dell’ordine francesi per aver infranto completamente le restrizioni governative.