Home » Mayweather: pool party e night club in barba al coronavirus (VIDEO)
News

Mayweather: pool party e night club in barba al coronavirus (VIDEO)

Stanno facendo discutere in queste ore i video dell’ex pugile Floyd Mayweather che ha pubblicato sui social la sua giornata che è iniziata con un party in piscina ed è finita in discoteca. Tutto questo mentre negli Stati Uniti si è raggiunto il picco dei contagi per coronavirus. May ha subito rimosso le sue storie da Instagram ma ormai il danno era fatto.

Mayweather ci insegna cosa non fare ai tempi del coronavirus

Mentre in Inghilterra molti calciatori stanno dando il cattivo esempio violando continuamente il lockdown, negli Usa ci ha pensato Mayweather a far scalpore. Il pool party in Texas era pieno di gente e di certo non vigeva il distanziamento sociale, né tanto meno nessuno indossava le mascherine. Ancor peggio la situazione nel night club in Arizona, dove nonostante l’ex pugile fosse nel privée, era circondato da decine di persone. Mayweather, grande star della serata ha voluto festeggiare così il Memorial Weekend e si è tranquillamente fatto vedere in pubblico, salutando tutti e postando i video sul suo profilo Instagram.

Poi evidentemente qualcuno gli avrà fatto notare che siamo in tempi di coronavirus e Floyd ha (tardivamente) rimosso tutto. Ma i social sono beffardi e i suoi video sono stati ricaricati da altre testate giornalistiche. A onor di cronaca, in Arizona è stato tolto il lockdown ed è stato permesso ai locali di riaprire senza particolari restrizioni, ma comunque è stato consigliato a tutti di mantenere il distanziamento sociale di 6 piedi (quasi 2 metri) e di indossare le mascherine. Consigli che evidentemente Mayweather non ha voluto seguire. Sotto il video del misfatto.