Home » Danimarca, il piano del Copenhagen per far rientrare i tifosi allo stadio
News

Danimarca, il piano del Copenhagen per far rientrare i tifosi allo stadio

La Superliga danese ha riaperto i battenti il 29 Maggio scorso, con le partite che si stanno disputando a porte chiuse come ormai da prassi consolidata. L’FC Copenhagen ha però messo a punto uno studiatissimo piano per riportare i tifosi allo stadio. Attende ora l’avallo del Governo danese.

L’FC Copenhagen, squadra militante nella Superliga danese, ha studiato e messo a punto un dettagliato piano per riportare i tifosi al Telia Parken ed è pronto a presentarlo a Federcalcio e Governo. Un protocollo che, se accettato, permetterà l’ingresso allo stadio di 10.500 sostenitori del club. Lo stesso club danese, attraverso il proprio sito ufficiale, ha confermato di essere in procinto di presentare il piano: “Abbiamo elogiato il Governo, il Primo Ministro e il parlamento per aver gestito una situazione molto difficile con una calma impressionante“, ha dichiarato Lars Bo Jeppesen, capo dell’organizzazione delle partite del club. E ha aggiunto: “Ecco perché adesso possiamo parlare di calcio. Il Governo merita grande riconoscimento e rispetto da parte nostra“.

Tifosi allo stadio, il piano dell’FC Copenhagen

Il dettagliato protocollo consiste principalmente nella divisione delle tribune in 21 sezioni, con una capacità di 500 persone ciascuna. Ciò implicherebbe l’utilizzo solo del 27% del complesso, ovvero solamente un posto su quattro sarebbe occupato garantendo così il distanziamento sociale. Ogni sezione avrebbe il suo ingresso, i suoi servizi igienici e i suoi stand per il cibo. Jeppesen ha sottolineato: “Con questo piano, seguiamo le regole e prendiamo le precauzioni necessarie per quanto riguarda i nostri ospiti dal momento in cui arrivano sul posto. Abbiamo una vasta esperienza nel gestire eventi e molti ospiti, e crediamo di poterlo fare in modo sicuro ed efficace“. Al momento in Danimarca, in occasione di spettacoli ed eventi calcistici è consentito l’ingresso a soli 500 spettatori. Il club danese sembra avere comunque le idee chiare ed è sicuro di poter riaprire il Telia Parken in tutta sicurezza. Riuscirà ad ottenere l’ok governativo?