Home » Posta una foto e la rimuove subito: Jovic scatena, ancora, l’ira del Real
News

Posta una foto e la rimuove subito: Jovic scatena, ancora, l’ira del Real

Posta una foto sui social e la rimuove subito, ma il guaio ormai è fatto. Jovic scatena l’ira del Real Madrid. Il giocatore serbo, durante questo lungo periodo di stop, sta facendo parlare parecchio di sé. Prima infrange la quarantena in Spagna, poi anche in Serbia per il compleanno della fidanzata, rischiando l’arresto, infine la frattura extra-articolare al piede destro. Ora ne combina un’altra delle sue. Il Real Madrid, la scorsa estate, ha sborsato 65 milioni per questo giovane promettente che, con l’Eintracht, aveva segnato 26 gol in 44 partite nella stagione 2018-19. Ma, in Spagna, il ventiduenne fa parlare più per le sue prodezze fuori dal campo che per le prestazioni sul terreno da gioco. Due gol in 770 minuti, ma tante, tantissime polemiche. 

Posta una foto e la rimuove subito: Jovic scatena, ancora, l’ira del Real

Dopo le controversie per la quarantena violata sia in Spagna che in Serbia e l’infortunio casalingo, a scatenare l’ira del Real è una foto. Il giocatore ha pubblicato sui social network una foto con gli amici durante un barbecue. Jovic è in piedi, senza stampelle, vicino a un amico. Il giocatore Blancos non sta facendo nulla di illegale. In Spagna infatti le riunioni tra amici sono consentite, in casa, con massimo dieci persone e mantenendo il distanziamento sociale. Luka, invece, non solo è abbracciato a uno degli amici ma è anche in piedi sul piede lesionato. Il ventiduenne ha rimosso subito la foto, ma non ha considerato gli screenshot. Il post ha iniziato a circolare in rete ed è arrivato anche alla dirigenza del Real, che non ha per niente apprezzato.

Il club, come riporta As, ha raccomandato riposo assoluto al serbo. Inoltre, i calciatori Blancos, così come quelli degli altri club europei, sono chiamati a rispettare una rigida dieta. Il giocatore, unico infortunato del Real Madrid, secondo il club avrebbe quindi potuto evitare di pubblicare una foto della sua vita privata, per non scatenare ulteriori polemiche, ma così non è stato. Il ventiduenne ha tentato di rimediare, ma la tecnologia non lo ha sicuramente aiutato.