Bangladesh, tifosi violano la quarantena per il compleanno di Messi: multati
Home » Bangladesh, tifosi violano la quarantena per il compleanno di Messi: multati
News

Bangladesh, tifosi violano la quarantena per il compleanno di Messi: multati

Il 24 giugno Lionel Messi ha festeggiato il suo compleanno. Trentatré anni di successi e traguardi festeggiati con la moglie Antonella e i loro tre bambini, Thiago, Mateo e Ciro. Nessuna grande festa al momento, il rischio di contagio è ancora troppo alto e la Pulce deve rimanere concentrata al 100% sulla corsa finale al titolo. Ma c’è chi ha festeggiato al posto suo. Quindici tifosi del Bangladesh, infatti, hanno ricevuto una bella multa dopo aver violato la quarantena per celebrare il compleanno del campione blaugrana. I fan dell’argentino si sono ritrovati in un ristorante, violando le linee guida sulla salute per prevenire il coronavirus. 

Bangladesh, tifosi violano la quarantena per il compleanno di Messi: multati

Il calcio, nel paese dell’Asia meridionale, è uno degli sport più seguiti.  Le stelle del calcio europeo, non essendoci campioni di calibro internazionale del Bangladesh, hanno un grande seguito nel paese a est dell’India. Tra loro anche Messi, considerato un vero e proprio idolo per moltissimi tifosi di calcio bengalesi. Tanto che alcuni di loro hanno perfino deciso di festeggiare il suo compleanno. La sera del 24 giugno quindici fan dell’argentino si sono ritrovati in un ristorante nel distretto di Chuadanga, a quasi 170 km a ovest della capitale Dhaka, per celebrare il sei volte Pallone d’Oro. Peccato però che, per festeggiare i 33 anni della Pulce, abbiano violato la quarantena. Dopo aver revocato il lockdown, infatti, il Bangladesh ha imposto dei blocchi localizzati per arginare la diffusione del virus.  

Il distretto di Chuadanga, come riporta As, rientrava proprio tra queste zone. Il magistrato Feroz Hossain, che guida una squadra di soldati incaricata di garantire che le persone seguano le regole governative, è stato costretto a punire i ragazzi. Una multa di 100 taka, circa 1,04€, per ciascuna delle 15 persone riunite al ristorante: “Li abbiamo trovati seduti all’interno del ristorante, in attesa della celebrazione del compleanno di Messi”. Anche il proprietario del locale è stato multato. Per lui una sanzione di 6mila taka, circa 63 euro, per aver aperto dopo il tramonto.