Home » Barcellona, scoppia il caso Griezmann. Simeone: “Sono senza parole”
News

Barcellona, scoppia il caso Griezmann. Simeone: “Sono senza parole”

Acque agitate in casa Barcellona, ormai da mesi infatti non c’è pace in casa blaugrana. Prima la notizia che il presidente Bartomeu aveva assoldato degli haters per attaccare sui social Messi e Piqué, poi il caso dei senatori che si scagliano contro Setien, infine la partenza di Arthur mal digerita dalla squadra, dai  tifosi e criticata anche dai media spagnoli. Ora, in questo clima di tempesta, scoppia anche il caso di Griezmann. Il francese è arrivato in Catalogna la scorsa estate, dopo che il Barcellona ha pagato la clausola rescissoria di 120 milioni di euro all’Atletico Madrid. L’attaccante però, laureatosi Campione del Mondo con la Francia nel 2018, sta diventando sempre di più una riserva di lusso tra le fila blaugrana. Il ventinovenne, che ha lasciato Madrid dopo 5 stagioni 257 presenze e 133 reti messe a segno, a Barcellona non è ancora riuscito a sfondare.

Scoppia il caso Griezmann. Simeone: “Sono senza parole”

Le sue prestazioni, prima dello stop causa coronavirus, non hanno convinto ma adesso a sorprendere è il fatto che sia quasi sempre in panchina. Negli ultimi match ha collezionato solamente pochi minuti di gioco e, contro l’Atletico Madrid, è entrato solamente al 91’ per sostituire Vidal. Scoppia quindi il caso Griezmann che, sui quotidiani spagnoli, oscura sia il pareggio dei blaugrana con i Colchoneros, sia i 700 gol in carriera raggiunti da Lionel Messi. Setien, nel post partita ha subito giustificato la sua scelta: Non era facile fare un cambio senza destabilizzare la squadra. Capisco che possa averla presa male e mi sento male per lui perché è una persona fantastica e professionale. Non penso sia stato umiliante per lui. Gli parlerò ma non gli chiederò scusa. Dovevo decidere e certe scelte sono state ponderate. Non l’ho inserito prima perché i giocatori che erano in campo stavano facendo bene“. 

A commentare l’accaduto, ai microfoni di Movistar+, anche Diego Simeone che conosce benissimo Antoine Griezmann. Dopo il match, a una domanda sul caso del francese, l’argentino ha risposto senza pensarci un attimo, con una frase lapidaria: “Sono senza parole”. Le parole del tecnico blaugrana non hanno convinto neanche la famiglia del calciatore, che ha criticato pesantemente Setien. Il francese ha un contratto fino al 2024 e una clausola di rescissione di 800 milioni di euro.