Home » Cadice mantiene la promessa con i fedelissimi, abbonamenti gratis in Liga
News

Cadice mantiene la promessa con i fedelissimi, abbonamenti gratis in Liga

Una promessa è una promessa e va mantenuta ed è ciò che farà Manuel Vizcaino, presidente del Cadice. Più di 10mila fedelissimi infatti otterranno l’abbonamento per i match di Liga gratis. Il Cádiz Club de Fútbol lo aveva promesso all’inizio della stagione, coloro che assisteranno al cento per cento delle partite del club vedranno le partite gratis in caso di promozione. I Limoneros, dopo 14 anni di attesa, sono riusciti a salire nella massima serie. La formazione di Alvaro Cervera non ha ancora vinto il campionato ma, a due giornate dal termine, è riuscita ad ottenere la certezza aritmetica della promozione dopo la sconfitta del Real Saragozza per 4-2 contro l’Oviedo. Un successo ottenuto nonostante il ko contro il Fuenlabrad. 

Cadice mantiene la promessa con i fedelissimi, abbonamenti gratis in Liga

Il presidente manterrà quindi la sua promessa, più di dieci mila tifosi assisteranno ai match gratuitamente, ma anche gli altri avranno delle agevolazioni. La campagna abbonamenti affermava infatti che coloro che avevano perso un solo incontro avrebbero pagato il 25% della quota della carta; chi si assentava per due gare avrebbe pagato la metà, mentre chi perdeva tre partite avrebbe pagato il  75% del totale. Se un abbonato avesse perso invece più di quattro incontri, avrebbe dovuto pagare l’intera somma dell’abbonamento. 

Dei 16mila possessori di carta, come riporta Marca, oltre il 60% ha partecipato a tutte le partite, quindi quasi 10mila abbonati otterranno l’abbonamento gratuitamente. Quindici le partite giocate allo stadio Carranza, prima dello stop causato dalla pandemia di coronavirus. Ma il presidente ha già svelato una nuova sorpresa per i tifosi. Non solo l’abbonamento gratuito, ma anche il nome del primo acquisto. Sarà Alvaro Negredo, ex City e campione d’Europa con la Nazionale spagnola nel 2012. I tifosi, nonostante i vari focolai di Covid-19, sono scesi in piazza a festeggiare la tanto attesa promozione.