Home » Adriano ci ricasca: beccato ubriaco, di mattina, in giro per Rio (VIDEO)
News

Adriano ci ricasca: beccato ubriaco, di mattina, in giro per Rio (VIDEO)

Adriano torna a far parlare di sé a causa di un video che circola nelle ultime ore in rete. Nessuna prodezza con il pallone, le immagini mostrano infatti l’Imperatore per le strade di Rio de Janeiro ubriaco e in evidente stato confusionale. L’ex giocatore è appoggiato a un amico che lo aiuta a camminare, mentre i passanti riprendono il tutto con i cellulari e chiedono foto. L’episodio risale a domenica mattina. Adriano si trovava a Vila da Penha, una zona di periferia a nord di Rio de Janeiro, a pochi passi dal Complexo do Alemao, una delle favelas più violente della capitale brasiliana. L’ex Inter ha partecipato a un concerto con gli amici e la festa si è protratta poi fino al mattino. Al momento del rientro a casa, però, ha avuto qualche difficoltà. 

Adriano ci ricasca: beccato ubriaco in giro per Rio de Janeiro

L’Imperatore, secondo il portale O Dia, non si reggeva in piedi per il troppo alcool e ha avuto bisogno di un amico per farsi strada tra i curiosi accorsi. Il video del verdeoro che barcolla tra le strade di Rio de Janeiro è stato poi postato su Twitter e l’opinione pubblica si subito è divisa. Alcuni hanno difeso il brasiliano attaccando invece chi ha diffuso la clip, mentre altri hanno fortemente criticato l’ex giocatore. Molti hanno infatti condannato la scelta di Adriano di partecipare a un evento con molte persone, nonostante la difficile situazione che sta attraversando il Brasile a causa del coronavirus. Il paese sudamericano è uno degli stati più colpiti al mondo e conta ormai circa 73 mila morti. 

Chi lo difende invece sostiene che Adriano dovrebbe essere libero di vivere la sua vita e di avere la sua privacy. Inoltre in molti ricordano il difficile momento che sta attraversano l’Imperatore per le sue vicissitudini amorose. L’ex attaccante, qualche settimana fa, aveva infatti lasciato la fidanzata per poi ripensarci e tornare da lei. Giusto o sbagliato, l’Imperatore continua a far parlare di sé.