Home » Disastro De Gea? Per i tifosi, e non solo, è tutta colpa di CR7 (VIDEO)
News

Disastro De Gea? Per i tifosi, e non solo, è tutta colpa di CR7 (VIDEO)

Il Manchester United dice addio alla FA Cup dopo la pesante sconfitta, in semifinale, contro il Chelsea. La formazione di Lampard vola in finale, contro l’Arsenal, grazie a una vittoria di 3-1. Principale responsabile della disfatta dei Red Devils è sicuramente David de Gea. Gli errori del portiere spagnolo hanno sicuramente contribuito al successo Blues, tanto che i giornali inglesi hanno massacrato la sua performance di Wembley. Il 29enne ha già commesso diverse papere nel corso della stagione e le sue prestazioni stanno diventando un caso. L’ex Atletico Madrid era ormai considerato uno dei portieri più forti della Premier League, ma sta diventando un vero e proprio problema per la squadra di Solskjaer. Il club inoltre ha rinnovato il contratto dell’estremo difensore fino al 2023, a cifre faraoniche, ma qualcosa evidentemente non va.

Disastro De Gea? Per i tifosi, e non solo, è tutta colpa di CR7

Alcuni, però, pensano di aver trovato la causa scatenante del declino dello spagnolo. La colpa per tutti i suoi errori e le sue papere sarebbe di Cristiano Ronaldo. Com’è possibile visto che i due calciatori giocano in due campionati differenti? Il tutto risalirebbe ai Mondiali 2018, al match tra Spagna e Portogallo. L’attaccante bianconero ha messo a segno una tripletta ma, in una delle reti, De Gea commette un errore. Il portoghese, sull’1-1, tira un sinistro da fuori ma David non trattiene il pallone che finisce in rete. Da quel momento per lo spagnolo arriva il blackout e comincia a collezionare errori su errori. 

A sostenere questa teoria anche Jonathan Wilson che, sul Guardian, ha analizzato il declino dell’estremo difensore: “C’è qualcosa che non va in lui, forse c’è un problema fisico, anche se ha solo 29 anni, ma col tempo il suo rendimento è crollato. Era probabilmente il miglior portiere della Premier, ora è un problema per il Manchester United. Solskjaer dovrebbe iniziare a riflettere per un cambiamento, a chiedersi se la grande forza mostrata in passato da David de Gea sia sparita per sempre. Secondo il giornalista sportivo britannico la crisi del 29enne inizierebbe proprio dopo i Mondiali 2018. Tutta colpa di CR7 dunque. Ma lo spagnolo riuscirà mai a riprendersi da questa crisi?