Home » Lo spogliatoio della Roma contro Zaniolo per colpa di Fedez?
News

Lo spogliatoio della Roma contro Zaniolo per colpa di Fedez?

Dopo la gara contro il Verona, il tecnico Fonseca aveva attaccato Zaniolo senza mezzi termini. Non a caso il giocatore è stato escluso anche nel match contro l’Inter (ufficialmente per un risentimento muscolare, ma in realtà si è trattato di una punizione). Lo spogliatoio della Roma è contro il 21enne, il motivo secondo il Corriere dello Sport, è dovuto allo scarso impegno in campo inversamente proporzionale a quello sui social.

La Roma contro Zaniolo

Dopo il gol al Brescia, Nicolò Zaniolo si era gasato: “E sono solo al 60%…”, per la serie il meglio deve ancora venire. Ma di questo passo, il meglio potrebbe non arrivare in questa stagione, visto che il giocatore è ai ferri corti con Fonseca e dopo la gara contro l’Inter, rischia di saltare anche quella contro la Spal. Tutto è nato durante la partita contro il Verona, quando le telecamere hanno inquadrato Mancini inveire contro Zaniolo. “Mancini ha ragione – ha subito sottolineato Paulo Fonseca nel post partita – perché Nicolò quando entra deve pensare prima alla squadra che a sé stesso. Oggi non mi è piaciuto perché qui devono tutti lavorare per il gruppo, non sono soddisfatto del suo atteggiamento”.

Alla vigilia della sfida contro i nerazzurri, il tecnico portoghese aveva spiegato che la divergenza era superata, ma secondo il quotidiano romano la situazione è peggiore di quello che sembra dato che tutto lo spogliatoio della Roma ha voltato le spalle al ragazzo. Kolarov su tutti, si è scagliato contro di lui dicendogli che pensa troppo alla sua immagine e poco ad allenarsi. Difatti il giocatore, si è recentemente rivolto all’agenzia del noto influencer Fedez, per far crescere la sua visibilità sui social e non solo. Una scelta, che però, gli si sta ritorcendo contro, perlomeno all’interno dello spogliatoio giallorosso. Da parte sua, l’attaccante non reputa di aver sbagliato, ma anzi si sente offeso dall’attacco pubblico ricevuto. Il giocatore ha anche avuto un faccia a faccia con l’allenatore romanista che non ha portato a nulla, ognuno ha tenuto il punto. Vedremo come si risolverà, intanto l’ha convocato per la sfida di Ferrara