Home » Il Manchester United vuole soffiare al City il gioiello dell’Academy da 600 goal
calciomercato

Il Manchester United vuole soffiare al City il gioiello dell’Academy da 600 goal

Si chiama Charlie McNeill, è inglese, non ha nemmeno compiuto 17 anni, ed ha collezionato più di 600 goal con l’Academy del Manchester City. I cugini e rivali del Manchester United stanno provando a soffiarlo ai Citizens dopo che la giovanissima stellina ha rifiutato il rinnovo di contratto.

Il calciomercato è alle porte, anche se questa stagione avrà date differenti tra i diversi campionati e probabilmente sarà meno dispendioso come conseguenza della crisi dovuta all’emergenza Coronavirus. Molti club, anche tra i più blasonati, stanno spostando le loro attenzioni sul mercato dei giovani, anzi dei giovanissimi. È il caso del Manchester United, che dopo aver preso il promettente Alvaro Fernandez Carreras dalla Cantera del Real Madrid, è ora pronto a soffiare all’Academy dei rivali del City un bomber da 600 goal. Charlie McNeill, questo il nome della stellina, compirà 17 anni solo a Settembre ma sembra destinato a lasciare la sponda Blue di Manchester dopo aver rifiutato il rinnovo di contratto con i Citizens.

McNeill, la stellina dell’Academy del City che sogna il Manchester United

Il giovanissimo attaccante è da sempre un tifoso dello United, e non lo ha mai nascosto. Mc Neill ha trascorso i suoi primi anni con le giovanili dei Red Devils prima di passare al City sei anni fa. Un denominatore comune nell’esperienza con le due maglie: i goal, circa 600. McNeill ha annunciato che avrebbe lasciato i Citizens il mese scorso con un post Instagram: “Un enorme ringraziamento al Man City per gli ultimi sei anni. È stato un vero piacere giocare con alcuni giocatori fantastici e ho anche trovato degli amici fantastici. Grazie a tutto lo staff e ai giocatori per avermi aiutato a crescere come calciatore e anche come persona. Auguro a tutti il ​​meglio“. Ora però, data la giovanissima età del ragazzo, i due club di Manchester dovranno concordare una commissione a favore del City. Si parla di una somma a sette cifre. Un accordo comunque non sembra essere vicino, e di questa situazione di stallo vorrebbero approfittare Wolverhampton e Leeds.

Potenziale fenomeno o un nuovo Bojan Krkic, lo spagnolo da valanghe di goal delle giovanili del Barcellona poi sparito dai radar del calcio che conta? Intanto lo United ci prova…