Home » Real non rinnova contratto a Zidane, Luca lascia i Blancos dopo 16 anni
News

Real non rinnova contratto a Zidane, Luca lascia i Blancos dopo 16 anni

Il Real Madrid non rinnoverà il contratto di Zidane. No non ci sarà un cambio sulla panchina dei Blancos. A far le valige sarà infatti Luca, figlio del tecnico delle Merengues. Il contratto dell’estremo difensore è in scadenza e, dopo 16 lunghi anni al Real, non verrà rinnovato. Il 22enne lascia così il club per dirigersi molto probabilmente in Francia. Zidane infatti avrebbe già avuto dei contatti con un club di Ligue 1. 

Real non rinnova contratto a Zidane, Luca lascia i Blancos

Il portiere si è unito ai Blancos all’età di sei anni, ma non è mai riuscito a convincere a pieno il club di Madrid. Solamente due le apparizioni in prima squadra. Il suo debutto in Liga risale all’ultima partita di campionato della stagione 2017-18, che si è rivelata anche l’ultima partita di suo padre come allenatore prima di tornare a marzo del 2019. Luca, all’epoca, è stato incluso nella formazione per la gara contro Huesca, gara poi vinta per 3-2. Nonostante il risultato positivo la scelta del francese ha suscitato parecchie critiche in Spagna. Zinedine Zidane, nel post partita, aveva anche tentato di chiudere subito la questione: “Non ho selezionato mio figlio, ho scelto un giocatore del Real Madrid”, ma non era servito a molto. Luca non trova comunque spazio in prima squadra, neanche con il ritorno del padre e trascorre l’ultima stagione in prestito al Racing Santander

Il suo contatto è ora in scadenza e, come riporta Standard Evening, il Real non ha alcuna intenzione di proporre un’estensione. Il papà Zinedine inoltre non intralcerà le scelte del club. Luca, naturalmente, non resterà a guardare. Si dice che il ragazzo sia già in trattative con una squadra di Ligue 1: il Montpellier. Tra i pali della porta Blancos potrebbe invece esser promosso Andriy Lunin. Il portiere del Real Madrid, nell’ultima stagione, è stato Alphonse Areola, ma il francese potrebbe tornare al Parigi Saint-Germain dopo la conclusione del suo contratto di prestito. L’ucraino potrebbe quindi prendere il suo posto come sostituto di Thibaut Courtois.