Home » Rissa con i turisti in un bar a Mykonos, Maguire in arresto
News

Rissa con i turisti in un bar a Mykonos, Maguire in arresto

Il capitano del Manchester United e Nazionale Inglese Harry Maguire è stato tratto in arresto dalla polizia nell’isola di Mykonos, in Grecia, dopo essere stato coinvolto in una rissa con alcuni turisti all’esterno di un bar. Alcuni media ellenici hanno riferito la notizia, che ha subito trovato conferme. I Red Devils hanno già diffuso una nota ufficiale per commentare l’accaduto.

Una notizia rimbalzata da alcuni media greci e che i maggiori quotidiani britannici hanno subito rilanciato: il capitano del Manchester United Harry Maguire è in arresto a Mykonos per il suo coinvolgimento in una violenta rissa con alcuni turisti all’esterno di un bar. I fatti sarebbero accaduti ieri notte. La polizia ellenica ha bloccato il difensore alle prime luci dell’alba. Ancora tutta da verificare la dinamica, anche se il quotidiano greco Proto Thema spiega come Maguire, insieme ad altre due persone, si sia anche scontrato con due agenti di polizia. Intanto il Manchester United, informato dell’accaduto, ha subito diffuso una nota ufficiale.

Maguire in arresto a Mykonos: la nota del Man Utd

Il Manchester United, come riferisce il Sun, ha immediatamente diffuso una nota ufficiale: “Il club è al corrente del presunto incidente che ha coinvolto Harry Maguire a Mykonos. Sono stati avviati contatti con Harry che sta collaborando totalmente con le autorità greche“. La polizia avrebbe individuato il 27enne in compagnia di amici dopo un violento alterco con alcuni turisti britannici. Maguire e soci avrebbero quindi attaccato le forze dell’ordine, per motivi ancora da stabilire. Gli agenti li hanno dunque ammanettati e portati in commissariato. La polizia greca non ha comunque ancora rilasciato commenti ufficiali. Ora si attendono sviluppi sulla vicenda e su eventuali provvedimenti da parte dello United.