Home » L’ex agente di Messi: “Nessun club lo prenderà perché temono le ire del Barcellona”
calciomercato

L’ex agente di Messi: “Nessun club lo prenderà perché temono le ire del Barcellona”

La notizia di Leo Messi che ha chiesto al Barcellona di andare via a parametro 0 utilizzando una clausola rescissoria, ha fatto impazzire i media e i tifosi di tutto il mondo. Le pretendenti sono sempre quelle tre: Manchester City, Psg e Inter, in ordine di probabilità. Eppure l’ex agente della Pulce, Josep Maria Minguella, che curò il suo arrivo in Catalogna, ha spiegato che nessun club osa prenderlo per non scatenare le ire del Barcellona.

Messi non lascerà il Barcellona

Minguella spiega da cosa deriva la sua convinzione: “Sono sei mesi che Messi ha interrotto ogni possibilità di riavvicinamento o di rinnovo col Barcellona e lo ha comunicato giustamente al club. Sapeva che non avrebbe negoziato, che era stanco delle bugie. I suoi avvocati hanno fatto un salto nel vuoto, qualcuno ha suggerito loro che con gli stop ai campionati erano cambiate le date dei contratti ma la posizione del Barcellona è che il contratto è ancora in vigore. Questo è il punto. Non c’è stata alcuna modifica alle date”.

Questa la ragione, secondo Minguella, per cui nessuno avrà il coraggio di prendere il numero 10 argentino: “Le interpretazioni diverse della clausola fanno sì che nessun club possa fare un passo avanti. Comprare un giocatore, anche ipotizzando che possa arrivare a zero ma col rischio che un giorno arrivi una richiesta legale di pagare 700 milioni non è semplice. Questa è la verità. La FIFA, in caso di scontro, potrebbe dare a Messi la possibilità di giocare con la sua nuova squadra, ma il Barcellona dal canto suo potrebbe denunciare Messi perchè ha firmato due contratti. Ora come ora, credo ci sia il 90% di possibilità che Leo rimanga al Barça”.