Home » Ezequiel D’Angelo sconsiglia il City a Messi: “Io ci sono stato. Non andarci!”
calciomercato

Ezequiel D’Angelo sconsiglia il City a Messi: “Io ci sono stato. Non andarci!”

Il centrocampista Ezequiel D’Angelo, al Manchester City c’è stato solo un mese, in prova. Tanto è bastato per sconsigliare Messi di andarci. L’argentino alla rivista TT SPort ha spiegato i motivi per cui, secondo lui, il Psg sarebbe una scelta migliore, se non altro per qualità della vita.

Ezequiel D’Angelo sconsiglia il Manchester City a Messi

Da quando è emersa la notizia della richiesta di Leo Messi di lasciare il Barcellona, tutto il mondo parla di lui. Le pretendenti sono Manchester City, Psg e più staccata l’Inter, anche se negli ultimi giorni si è parlato anche di Juventus e Real Madrid. Mentre il patron continua a dire che alla fine resterà in Catalogna, oggi la Pulce non si è presentato ai test dei tamponi con il resto della squadra. Leo si è preso tempo per capire il suo futuro. A tal proposito, un consiglio arriva dal suo connazionale Ezequiel D’Angelo che nel 2012 fu chiamato a Manchester da Roberto Mancini per un provino.

“È stata una bella esperienza, ma a Manchester piove tutto il meseha detto il centrocampista del Deportivo Moròn –.  È una città fredda e le case sono tutte uguali, è diverso da quello a cui siamo abituati noi argentini. Ho avuto la possibilità di vivere a Barcellona e sono città molto diverse. Quanto ai tifosi, in Inghilterra sono molto rispettosi e non gridano molto, è più uno spettacolo se lo confrontiamo con le partite di calcio sudamericano. Se pensa di trovare la felicità in Inghilterra è giusto che lo faccia, ma è meglio che vada al PSG, a parte che c’è già il suo amico Neymar, sono convinto che si divertirà di più”.