Home » Grealish finalmente in Nazionale, ma all’ingresso non lo riconoscono
News

Grealish finalmente in Nazionale, ma all’ingresso non lo riconoscono

Aveva atteso a lungo una convocazione in Nazionale, e finalmente è arrivato anche per Jack Grealish il momento di vestire la tanto agognata maglia della Nazionale Inglese. Il centrocampista dell’Aston Villa, inizialmente snobbato da Southgate, è stato convocato dopo il forfait di Marcus Rashford. Ma al suo arrivo a St George’s Park, sede del ritiro della Nazionale di Sua Maestà, non è proprio filato tutto liscio…

Dopo una lunga attesa Jack Grealish potrà finalmente assaporare la maglia della propria Nazionale. Il Ct dell’Inghilterra Gareth Southgate infatti, ha deciso di convocare il centrocampista offensivo dell’Aston Villa dopo i forfait dell’attaccante del Manchester United Marcus Rashford e del centrocampista del Tottenham Harry Winks. Dopo un’ottima stagione in Premier League con la maglia dei Villans, condita da 10 goal e 8 assist, in molti hanno chiesto a gran voce la chiamata del 24enne. Finalmente il Ct li ha accontentati. Anche se non tutto è proprio filato liscio…

Grealish in Nazionale, ma all’ingresso lo “stoppano”

Al suo arrivo al centro federale di St George’s Park, quartier generale della Nazionale dei Tre Leoni, Grealish ha vissuto degli attimi di imbarazzo. Gli uomini della sicurezza dell’impianto infatti non hanno riconosciuto la stella dell’Aston Villa, costretto ad una attesa di quasi cinque minuti prima di poter accedere ai campi di allenamento. “Chi sei? Sei con l’Under 21?“, gli hanno chiesto gli addetti. Il centrocampista dell’Aston Villa però aveva pronta una risposta secca: “Nah, non credo proprio“. Varcati i cancelli Grealish non ha potuto far altro che esternare tutta la sua felicità: “Sì, sono qui, finalmente!“. Pensare che solo qualche giorno fa stava pensando di cambiare Nazionale, stufo di aspettare una chiamata che sembrava non voler proprio arrivare…