Home » RETROSCENA: Guardiola chiamò Werner e lo convinse… ad andare al Chelsea
News

RETROSCENA: Guardiola chiamò Werner e lo convinse… ad andare al Chelsea

Timo Werner è stato il primo acquisto del nuovo Chelsea per la stagione 2020-2021, che ha sborsato circa 60 mln per strapparlo al Lipsia. L’attaccante tedesco ha firmato un quinquennale da 5 mln a stagione. L’autorevole Bild, però, ha svelato un curioso retroscena che riguarda Pep Guardiola e il Manchester City.

La telefonata di Guardiola a Werner

Sono felicissimo di firmare per il Chelsea, far parte di questo club è davvero un grande orgoglio per me”. Con queste parole Werner si era presentato a giugno ai suoi nuovi tifosi. Gli aveva fatto eco il braccio destro di Abramovich, Marina Granovskaia che gongolante aveva dichiarato: “Siamo molto entusiasti che Timo Werner abbia scelto di legarsi al Chelsea. Era un giocatore ambito da tutta Europa.  Non vediamo l’ora di avere Timo con noi, ma fino ad allora auguriamo a lui e al Lipsia il meglio per il resto della stagione“.

La dirigente dei Blues non mentiva, perché il buon Timo era stato a lungo corteggiato anche dal Manchester City, tanto da spingere Guardiola a telefonarlo. “Ciao Timo, sono Pep. TI va di venire da noi? Però non posso assicurarti il posto da titolare…”. Ipotizziamo sia andata più o meno così la telefonata tra i due, tant’è vero che il tedesco dopo quella chiacchierata ha deciso di andare al Chelsea. Evidentemente Lampard è stato più convincente. Non a caso Werner ha dichiarato di trovarsi più a suo agio con lo stile di gioco dei londinesi. Questa volta l’appeal di Guardiola non ha avuto effetto.