Home » Suarez allenamento in slow motion, i tifosi pensano sia lento (VIDEO)
News

Suarez allenamento in slow motion, i tifosi pensano sia lento (VIDEO)

Il Barcellona torna ad allenarsi e si prepara per il ritorno della Liga. Parte così ufficialmente la nuova era blaugrana con Ronald Koeman dalla panchina. L’olandese ha avuto le idee chiare fin da subito e ha messo alla porta chi non rientrava più nel progetto del club. Tra questi Luis Suarez che, si dice, sia stato avvertito della sua esclusione tramite messaggio telefonico dallo stesso Koeman. Molti club si sono subito messi sulle sue tracce, dall’Ajax, sua ex squadra, alla Juventus che è sempre alla ricerca di un attaccante da affiancare a Cristiano Ronaldo. Nel frattempo l’uruguaiano è tornato ad allenarsi con il Barca. Le prime clip diffuse sulle sessioni blaugrana hanno creato però qualche perplessità tra i tifosi. Perplessità legate proprio alle prestazioni del Pistolero. Un allenamento piuttosto lento per Suarez, che è apparso anche appesantito.

Suarez allenamento in slow motion, i tifosi pensano sia lento

Il video è diventato virale sui social network. Stanchezza post vacanze o i suoi giorni migliori sono solo un lontano ricordo? I tifosi del club catalano si interrogano su questo. Suarez non sembra affatto in gran forma. L’uruguaiano dovrebbe comunque lasciare la squadra a breve. L’avventura in maglia blaugrana è ormai giunta al termine dopo aver collezionato 198 reti in 283 presenze e dopo aver messo in bacheca quattro campionati spagnoli, una Champions League, quattro Coppe del Re, un Mondiale per Club, una Supercoppa Europea e una Supercoppa di Spagna. La soluzione più probabile sembra quella di una risoluzione del contratto che libererebbe l’attaccante uruguaiano a zero. Il Barcellona però pretenderebbe un indennizzo, seppur minimo. 

https://twitter.com/BrazilianTrent/status/1303351096946155522

Il benservito di Suarez ha creato parecchi malumori e pare sia stato mal digerito anche da Lionel Messi, che con l’uruguaiano aveva costruito una delle coppie d’attacco più forti e devastanti della storia del calcio. I rapporti tra la Pulce e la società erano già abbastanza tesi ma si pensa che l’addio del Pistolero sia stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. L’argentino, nelle scorse settimane, aveva annunciato di voler lasciare il club salvo poi scegliere di rimanere in Catalogna per evitare una battaglia legale con la società.