Home » Wilczek, dal Brøndby ai rivali del Copenaghen: viene scortato dalla polizia
News

Wilczek, dal Brøndby ai rivali del Copenaghen: viene scortato dalla polizia

Kamil Wilczek, ex Carpi oggi stella della Super League danese, vive sotto scorta. Il giocatore infatti è considerato un soggetto in pericolo. La sua “colpa”? Aver accettato un contratto per giocare nel FC Copenaghen. L’attaccante fino a gennaio 2020 ha giocato con il Brøndby, club della periferia occidentale della capitale danese, ma soprattutto rivale storico proprio del Copenaghen. I tifosi non hanno preso per nulla bene questo trasferimento e ora il giocatore viene scortato dalla polizia. Gli agenti ogni giorno accompagnano il 32enne al centro allenamenti. Qui un uomo della sorveglianza lo segue fino a pochi metri di distanza dal campo, dove la squadra si allena, e controlla il giocatore fino alla fine dell’allenamento. Fuori dal centro, le pattuglie della polizia sorvegliano la zona. La scorta accompagna poi il giocatore a casa. La polizia ha anche consigliato al polacco di cambiare abitazione e di evitare certe strade.

Wilczek, dal Brøndby ai rivali del Copenaghen: viene scortato dalla polizia

L’ex Carpi ha confermato a B.T. che la polizia ha valutato la situazione creatosi attorno a lui grave e ha preferito così prendere delle precauzioni: “La polizia ha preso la situazione molto seriamente. E ne sono stato molto grato, poiché è chiaro che la situazione è speciale. Ho alcune precauzioni di sicurezza nel caso in cui succedesse qualcosa. Ma spero che non accada, perché non fa bene a nessuno. Può solo ferire entrambe le parti. Nonostante ciò, mi sto divertendo molto e mi sento come se fossi sempre stato qui quando sono là fuori con le persone. Non ho problemi a stare in città e spero che continui così in futuro. È una situazione completamente nuova per me, ma non sono preoccupato. Il caso è semplice, ho firmato un contratto con il Copenhagen e mi concentro sul dare tutto il possibile al club. Questo è il mio obiettivo”.

Il polacco, per quattro stagioni al Brøndby, era uno dei giocatori preferiti dei tifosi del club. Il suo trasferimento al Copenaghen, dopo una brevissima esperienza in Turchia, ha fatto male, davvero male. La sicurezza attorno all’attaccante polacco è quindi aumentata per il timore che la situazione possa degenerare.