Home » Rissa Psg-Marsiglia: Neymar accusa Gonzalez di razzismo, lui risponde
News

Rissa Psg-Marsiglia: Neymar accusa Gonzalez di razzismo, lui risponde

Un solo gol, 14 ammonizioni e cinque espulsioni. È la gara tra PSG e Marsiglia che, dopo diverse tensioni, finisce in corrida. Una maxi rissa a conclusione della gara che segna il ritorno alla vittoria, dopo 10 anni, dei marsigliesi contro i parigini. A regalare il trionfo e i tre punti alla formazione di Villas Boas è Thauvin. Nel recupero del secondo tempo, però, succede di tutto. Gli animi tesi mostrati già in partita esplodono in una rissa e a farne le spese sono 3 giocatori del club parigini e 2 del Marsiglia: Kurzawa, Paredes, Neymar, Amavi e Benedetto vengono tutti espulsi dall’arbitro. O Ney però non ci sta e accusa Alvaro Gonzalez di razzismo, ma lo spagnolo risponde per le rime. 

Rissa Psg-Marsiglia: Neymar accusa Gonzalez di razzismo, lui risponde

L’attaccante del PSG, espulso al 97’ insieme a due compagni di squadra e a due avversari, riversa subito tutta la sua frustrazione su Twitter: “L’unica cosa di cui mi pento è di non aver quello stronzo davanti a me ora. Ma il VAR? Facile vedere la mia aggressività ma ora voglio vedere quel razzista punito. Mi ha chiamato MONO HIJO DE PUTA (scimmia figlio di…). Io espulso e a lui cosa succede?”. Una chiara accusa di razzismo nei confronti del difensore del Marsiglia, che però respinge tutto. Anche lo spagnolo ha scelto Twitter per difendersi dalle parole di Neymar: Non c’è posto per il razzismo. Una carriera pulita e con tanti compagni di squadra e amici ogni giorno. A volte devi imparare a perdere e ad accettarlo sul campo. Tre punti incredibili oggi, Allez l’OM grazie famiglia“. Il post è accompagnato da una foto di Gonzalez con i compagni di squadra. 

Ma non è finita qui. La faida tra i due infatti sembra essersi spostata dal campo del Parco dei Principi al campo social, su Twitter. Sì perché il brasiliano non ha accolto con piacere le parole del difensore e ha risposto direttamente al tweet: Non sei nemmeno uomo da assumerti le responsabilità dei tuoi errori. Perdere fa parte dello sport. Ma insultare e portare razzismo no, non sono d’accordo. Non ti rispetto! Non hai carattere! Sii uomo! Razzista!“. In attesa di conoscere nuovi sviluppi il Marsiglia conquista il quinto posto in classifica grazie alle due vittorie nelle prime due gare, il PSG invece rimane ancora incredibilmente a zero punti.