Home » Aubameyang spegne le sirene di mercato e firma super contratto con l’Arsenal (VIDEO)
calciomercato

Aubameyang spegne le sirene di mercato e firma super contratto con l’Arsenal (VIDEO)

“Voglio diventare un leggenda dell’Arsenal e forse lasciare un’eredità”. Questa la certezza di Pierre Emerick Aubameyang, che in un video postato sulla propria pagina e su quella dei Gunners ha ufficializzato il suo rinnovo con la squadra del nord di Londra e messo fine a tutte le voci di mercato che da mesi circolavano sul suo conto.

Con uno spettacolare video social, l’attaccante gabonese Pierre Emerick Aubameyang ha annunciato di aver posto la propria firma su un nuovo, super contratto che lo legherà all’Arsenal in pratica per altri tre anni, fino al 2023. Un annuncio che mette fine a mesi di speculazioni e voci di mercato. Il nuovo accordo tra il goleador dei Gunners e la dirigenza dei biancorossi è stato trovato sulla base di 250mila sterline a settimana. Stpendio che, attraverso bonus facilmente raggiungibili. arriverà a toccare le 350mila sterline settimanali. Calcolatrice alla mano, Aubameyang guadagnerà circa 20 milioni di euro a stagione. Non male…

Il nuovo super contratto di Aubameyang con l’Arsenal: il VIDEO

Aubameyang, subito a segno nella vittoriosa gara d’esordio dell’Arsenal in casa del Fulham, ha annunciato in pompa magna il suo rinnovo con i Gunners. Il video pubblicato sui social è una vera e propria dichiarazione d’amore nei confronti del club di North London: “Ho firmato perché voglio diventare una leggenda dell’Arsenal, e forse lasciare un’eredità. È ora di lavorare molto per diventare una leggenda, ma di sicuro darò il massimo come sempre. Questa è casa mia. Sono davvero felice di restare qui. Ti darò sempre il meglio. La firma per questo club speciale non è mai stata in dubbio“. Nel mezzo i riferimenti al passato, da Henry a Wright, attaccanti che hanno fatto la storia del club. Il gabonese ad Emirates è ormai di casa, e di certo il suo amore è ben remunerato dalla dirigenza dei Gunners.

Questo il VIDEO: