Home » Rivoluzione Koeman, fa fuori anche il giovane Riqui Puig: tifosi furiosi
News

Rivoluzione Koeman, fa fuori anche il giovane Riqui Puig: tifosi furiosi

Ronald Koeman è arrivato sulla panchina del Barcellona solamente da qualche settimana, ma ha già movimentato parecchio le acque facendo anche arrabbiare più volte i tifosi. L’olandese ha portato con sé aria di rivoluzione e i primi a farne le spese sono stati dei senatori blaugrana. Ivan Rakitic, Luis Suarez e Arturo Vidal sono stati immediatamente esclusi dal progetto Barcellona. Il primo è tornato al Siviglia, per i due sudamericani invece il futuro è ancora incerto, ma quasi sicuramente sarà lontano dalla Catalogna. Juventus e Inter rimangono le destinazioni più quotate nulla però è ancora definito. Non solo senatori tra gli esclusi. Con l’arrivo di Koeman nessuno può stare tranquillo, neanche i giovanissimi. Il 57enne fa fuori infatti anche Riqui Puig, classe 1999, cresciuto nella cantera del Barcellona.

Rivoluzione Koeman, fa fuori anche il giovane Riqui Puig: tifosi furiosi

Il tecnico, come spiega la radio catalana RAC1, ha riferito allo spagnolo che dovrà trovarsi una nuova squadra per proseguire la carriera, almeno per quest’anno. Puig, che con Valverde non aveva trovato posto, era stato promosso definitivamente in prima squadra, nel gennaio 2020, con Quinque Setien. I tifosi non hanno apprezzato per nulla la scelta del tecnico olandese. I fan blaugrana vedevano infatti nel 21enne una grande risorsa insieme ad Ansu Fati. Koeman preferisce però fare affidamento su Carles Aleñá. Puig dovrà quindi preparare le valigie e cercare un club che gli dia la possibilità di giocare con continuità. 

Il centrocampista non dovrebbe comunque avere grandi difficoltà a trovare una nuova squadra. Vanta infatti molti ammiratori tra gli allenatori europei. Tra questi anche il tecnico del Napoli, Gennaro Gattuso. I due si sono incontrati la prima volta nell’agosto 2018. L’ex numero 8 rossonero era l’allora tecnico del Milan. In California si gioca Milan-Barcellona, i rossoneri vincono ma Ringhio rimane colpito dal giovane: “Riqui Puig è uno spettacolo. Vedere i ragazzi che hanno ancora la faccia da bambino, trattare in quel modo la palla, è qualcosa che mi stupisce. Vedo che sentono il calcio dentro ed è qualcosa di simile alla poesia”. Il tecnico italiano, però, non è l’unico fan di Puig. Molti grandi club seguono la vicenda del 21enne per potersi accaparrare l’affare.