Home » “Mai stati amici”. Rakitic sul rapporto con Messi e Suarez
News

“Mai stati amici”. Rakitic sul rapporto con Messi e Suarez

Estate di grandi cambiamenti in casa Barcellona, dopo una stagione anonima e conclusasi con la disfatta in Champins League contro il Bayern Monaco. Silurato Quique Setièn e approdato sulla panchina blaugrana Ronald Koeman, sono tanti i giocatori che hanno lasciato la Catalogna per volere del nuovo tecnico. Tra questi anche il centrocampista Ivan Rakitic, tornato nella sua amata Siviglia. Il croato, parlando a El Desmarque, ha spiegato la “formalità” del suo rapporto con le stelle del Barça Leo Messi e Luis Suarez. Rapporto tutt’altro che idilliaco…

C’è anche Ivan Rakitic tra coloro che questa estate hanno lasciato Barcellona per volere del nuovo tecnico blaugrana Ronald Koeman. Il centrocampista, che in questi giorni ha anche annunciato di aver lasciato la Nazionale Croata, è tornato dopo sei anni a Siviglia, città in cui era definitivamente esploso dopo le buone stagioni in Germania allo Schalke. Intervistato da El Desmarque, Rakitic ha parlato degli anni in Catalogna, e in particolare del rapporto che intercorreva tra lui e le due stelle del club, Lionel Messi e Luis Suarez. Un rapporto che non andava molto oltre il rispetto, a quanto pare.

Rakitic e il rapporto con Messi e Suarez

Il mio rapporto con loro non è mai stato quello che hanno degli amici intimi“, ha tagliato corto il croato parlando dei due ex compagni di squadra. “Credo che sia difficile in un gruppo di 23 o 24 giocatori“. I veri amici di Rakitic, all’interno dello spogliatoio blaugrana, erano altri: “I miei amici più cari erano Andres Iniesta, Ter Stegen, Boateng e Junior Firpo“. Il biondo centrocampista non può però negare di rispettare l’argentino e l’uruguaiano: “Li rispetto comunque entrambi. Sono stati miei compagni di squadra per sei anni e sono giocatori molto importanti. Ho veramente il massimo rispetto per loro“. Essere compagni di squadra è una cosa, essere amici è tutt’altro… Parola di Ivan Rakitic.