Home » LA NOSTRA ASTA DEL FANTACALCIO SOCIAL CLUB: TRA RIMPIANTI E OBIETTIVI RAGGIUNTI, ECCO COM’È ANDATA
News

LA NOSTRA ASTA DEL FANTACALCIO SOCIAL CLUB: TRA RIMPIANTI E OBIETTIVI RAGGIUNTI, ECCO COM’È ANDATA

Martedì sera siamo stati invitati da Fantacalcio.it partecipare alla più grande asta di Fantacalcio mai partorita: quella tra le community calcistiche più popolari e seguite del web, Fantacalcio Social Club. Ovviamente noi non potevamo proprio mancare! Spocchia a parte, per chi si fosse perso l’asta live (la trovate ancora sulla pagina Facebook di Fantacalcio) vi facciamo un breve resoconto spiegandovi come abbiamo costruito la nostra rosa e quali sono stati gli obiettivi raggiunti e quelli sfumati per mancanza di coraggio e… crediti. Ricordandovi anche che il nostro sarà un mini campionato in cui tutte le compagini si sfideranno e durerà solo 7 giornate.

In porta, perso Gigio Donnarumma (abilmente acquistato da Rompipallone.it) ci siamo buttati su Strakosha. Il telecronista e conduttore dell’asta Riccardo Trevisani ci ha irrimediabilmente bocciato la scelta. Pagato qualche credito in meno di Donnarumma, Strakosha giocherà 7 partite molto difficili in queste prime giornate. Noi confidiamo nella difesa della Lazio e nell’alternanza a seconda delle partite dell’esperto Consigli del Sassuolo e di Sepe del Parma.

La difesa è un po’ il nostro fiore all’occhiello. Perso Theo Hernandez per il quale ci siamo spinti fino a 40 fantamilioni (preso da Momenti di Sport), ci siamo buttati sul secondo big: Gosens. In arrivo per 30 fantamilioni. Poca spesa con (si spera) massima resa anche per quel che riguarda Faraoni (quasi ala nel Verona) e Ghiglione (quasi ala nel Genoa). Milenkovic è il titolare certo sul quale possiamo contare sempre, idem per Iacoponi del Parma. Scommettiamo poi su Romero che secondo noi tornerà presto molto utile nel pacchetto difensivo dell’Atalanta e sulla promessa Ayhan. Il “nuovo Demiral” è un difensore arcigno con un discreto senso del gol.  Per questo reparto abbiamo ricevuto i complimenti di Riccardo Trevisani.

Il nostro centrocampo ha certamente un faro: Dejan Kulusevski, pagato la bellezza di 70 fantamilioni. Lo svedese della Juve sembra già in ottima forma, è di fatto un attaccante, siamo certi che anche con il ritorno di Dybala e l’arrivo di Morata si farà spazio spesso nell’11 titolare di Pirlo. Scommessa diversa su Douglas Costa: qua dipenderà tutto se il brasiliano è in salute. Se sì, può fare la differenza in queste poche giornate. Il reparto è completato da Kucka (forse rigorista del Parma, in ogni caso ottimo portatore di bonus al fanta), Veretout (possibile rigorista della Roma), l’ottimo Locatelli e Rog titolarissimo del Cagliari. Infine a 1 abbiamo preso il trequartista del Verona Tameze. Sarà un colpaccio? Ai posteri… Secondo noi il centrocampo è di livello alto. Se la gioca con quello degli Autogol.

Infine l’attacco. Questo è il tasto un po’ dolente. Ci siamo presentati al momento attaccanti con “soli” 290 fantamilioni sui 500 iniziali (solo Momenti di Sport aveva speso di più) e altre community vantavano fino a 100 milioni in più da spendere. Il nostro pallino era Ibra, tolti gli inarrivabili per noi CR7 e Immobile. Via lui e via Lukaku, abbiamo provato ad alzare per Dybala prima (finito a Rompipallone.it) e Osimehn dopo in un’asta infinita (persa) con Romanzo Calcistico.

Alla fine ci siamo concentrati sul portare a casa due titolarissimi e possibili crack come Mertens e Lautaro. Non sono per niente scommesse, ma certezze. Il tutto dipenderà però dalla loro forma in queste 7 giornate. A quel punto con 55 milioni potevamo dire poco, abbiamo guardato un po’ gli altri scannarsi su nomi che ci avrebbero fatto comodo come Caputo, Joao Pedro e Quagliarella. Abbiamo speso poco eniente per Orsolini, sperando che la sgridata di Mihajlovic gli faccia bene. Con pochi crediti in più, 7 per la precisione, abbiamo portato a casa l’eterno Pandev. Sembra già in forma, il nostro FantacalcioSocial Club passa dal suo vellutato piede sinistro. Con 45 milioni alla fine, non abbiamo più avuto pazienza (ma c’era in giro ben poca roba) e per evitare lunghe aste estenuanti li abbiamo messi tutti su Cornelius. La seconda parte della scorsa stagione ha dimostrato di essere un bomber vero e un signor giocatore. Si ripeterà quest’anno (anzi, in questo mini-campionato)? Se sì, vorrà dire che avremmo vinto il Fantacalcio Social Club.

https://www.facebook.com/fantacalcio/videos/379163759909898/