Chelsea-Tottenham, Dier è Man of the Match ma cede il premio al…WC

Serata parecchio movimentata per il Tottenham e per Josè Mourinho. Gli Spurs erano impegnati nel derby di Londra contro il Chelsea per la Carabao Cup, ma nei minuti finali succede di tutto. La formazione del portoghese è in svantaggio per 1-0 quando Eric Dier esce improvvisamente dal campo e corre lungo il tunnel del Tottenham. Sostituzione? Espulsione? No, semplicemente pausa toilette, ma dopo pochissimi istanti Mourinho lo insegue. Il difensore riappare in campo qualche minuto dopo. Alla fine è il Tottenham a vincere la gara e il premio come Man of the Match va proprio a Dier. Il 26enne, però, decide di cederlo al vero protagonista della serata, il WC. Eric ha poi condiviso uno scatto sui social: tazza del water, premio e carta igienica. Tutto è bene quel che finisce bene. Mourinho, dopo un battibecco con Lampard e dopo l’inseguimento di Dier, può festeggiare il successo della squadra. 

Chelsea-Tottenham, Dier è Man of the Match ma cede il premio al…WC

Il Tottenham vince 5-4 ai rigori e passa il turno, grazie all’unico e decisivo errore di Mason Mount. Lo Special One però, nel post partita, non risparmia delle pesanti critiche alle autorità del calcio.  I suoi uomini hanno giocato due volte in 48 ore e non è accettabile. L’episodio di Dier, durante il match, dimostra che tutto ciò non è sostenibile: Quello che è successo a Dier non è normale, devo lodarlo in modo speciale. Dovrebbe essere vietato a un giocatore di giocare due partite in 48 ore a questo livello. Quello che ha fatto non è umano. Ho dovuto fare pressione su di lui per tornare perché non avevo cambi. Se le autorità non si preoccupano dei giocatori, a me interessa. Ovviamente non giocherà giovedì (in Europa League) perché lo ucciderei sicuramente”

Anche il difensore ha confermato quanto sia stato difficile giocare due volte a distanza di poche ore: “Dopo aver giocato domenica non è stato facile, forse è per questo che sono dovuto scappare ma ci siamo riusciti. Tutto lo staff e i giocatori si sono impegnati, Jose non era contento ma non potevo farci niente, la natura chiamava”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA