Home » Maledizione Hazard, slitta il rientro in campo. Zidane preoccupato: “È a pezzi”
News

Maledizione Hazard, slitta il rientro in campo. Zidane preoccupato: “È a pezzi”

Quando il Real Madrid ha acquistato Eden Hazard per una cifra ancora non ben chiara (si pensa siano stati spesi 100 mln di euro), in molti parlarono del trasferimento del secolo. In realtà i blancos hanno potuto godere delle giocare del belga a piccoli sprazzi, anche a causa dei tanti infortuni. Zidane ieri aveva annunciato il suo rientro nel gruppo, ma la sfortuna si è di nuovo accanita sull’ex Chelsea.

Zidane preoccupato per Hazard

Per la settima volta da quando si è trasferito nella capitale spagnola, Hazard ha dovuto dare forfait. Una vera e propria maledizione annunciata dal club madridista con un comunicato stampa: “Dopo i test effettuati oggi sul nostro giocatore Eden Hazard dai servizi medici del Real Madrid, gli è stato diagnosticato un infortunio muscolare alla gamba destra“. Zizou ha commentato: “Non so quanto starà fuori, ha preso un colpo in allenamento prima della partita. Sembrava uno spasmo muscolare, ma alla fine è risultato essere qualcosa di più, è un problema muscolare. Non ha nulla a che fare con l’infortunio che ha già avuto, sono cose che succedono quando uno è stato fuori a lungo. Non credo che sia una cosa grave, ma non so dirvi esattamente di quanto tempo parliamo”.

Poi il tecnico francese si è detto preoccupato: “È a pezzi, perché stava andando tutto bene. Lo avevo anche detto nella conferenza stampa prima della partita, ma ha avuto un contrattempo e sono cose che succedono. Non è felice, sa che non è nulla di grave ma che dobbiamo fare attenzione con lui. Sarà questione di poco tempo, sono sicuro”. Dello stesso avviso il compagno di nazionale Courtois: “Eden è un po’ triste, si stava allenando molto bene. È un piccolo contrattempo, non è la caviglia. Spero che torni presto, non vedeva l’ora di giocare di nuovo”.