Home » Adama Traoré conteso da 2 nazionali: convocato da Mali e Spagna
News

Adama Traoré conteso da 2 nazionali: convocato da Mali e Spagna

Spagna o Mali? Questo è il dilemma, almeno per Adama Traoré. Si avvicina infatti la pausa internazionale e il centrocampista è conteso da ben due nazionali e dovrà scegliere al più presto per quale squadra giocare. Il 24enne, famoso per le sue brillanti giocate ma anche per il suo fisico muscoloso e possente, è stato convocato sia dal CT Luis Enrique sia dal Mali. La Roja sarà impegnata infatti nell’amichevole contro il Portogallo e nelle gare di Nations League contro Svizzera e Ucraina, mentre la nazionale del paese africano nelle amichevoli contro il Ghana e l’Iran. Un dilemma piuttosto complicato per il giocatore del Wolverhampton, che deve prendere una decisione molto rapidamente. 

Adama Traoré conteso da 2 nazionali: convocato da Mali e Spagna

Traoré, nato in Spagna e cresciuto nell’Accademia del Barcellona, ha già rappresentato il paese iberico a livello giovanile, dall’Under 16 fino all’Under 21. Ma il 24enne non ha mai debuttato con la maglia della Roja per una gara ufficiale. A settembre era finalmente arrivato il suo momento, Luis Enrique aveva infatti convocato Adama per gli impegni di Nations League. Ma il centrocampista era risultato positivo al Coronavirus. Traoré non ha così potuto lasciare l’Inghilterra e ha dovuto rinviare il suo esordio con la nazionale spagnola. Ora che il problema Covid-19 è alle spalle si trova invece difronte a un bivio: due convocazioni. 

Traoré, nonostante sia nato in Spagna, può giocare infatti anche per il Mali grazie ai suoi genitori, nati e cresciuti nel paese africano. Pochi giorni fa la nazionale maliana ha annunciato di averlo incluso nella lista dei convocati per le prossime gare. Adama, però, è stato inserito anche nella pre-lista della Spagna e Luis Enrique potrebbe confermarlo nei prossimi giorni. Cosa farà il giocatore? Molto probabilmente sceglierà la Roja. Traoré non ha mai nascosto di preferire il suo paese natio, la Spagna. Ma la Federazione del Mali non perde comunque le speranze .