Home » Cavani e l’idea di lasciare il calcio: “Volevo dedicarmi alla campagna”
News

Cavani e l’idea di lasciare il calcio: “Volevo dedicarmi alla campagna”

Lo scorso sabato il Manchester United ha raggiunto l’accordo economico con Edinson Cavani, che dopo essersi svincolato dal Paris Saint Germain era libero di scegliere la destinazione a lui più gradita. Il Matador era stato prima molto vicino al Benfica, poi ad un passo dall’Atlètico Madrid, ma alla fine l’ha spuntata il progetto (e l’assegno) del club di Old Trafford. Pensare che poco tempo fa l’ex attaccante del Napoli aveva addirittura pensato di lasciare il calcio…

Aveva pensato di mollare tutto, lasciare il calcio e darsi beatamente alla vita bucolica Edinson Cavani. L’uruguaiano, arrivato pochi giorni fa al Manchester United a parametro zero, ha rivelato come questa estate avesse seriamente preso in considerazione questa eventualità. Il motivo? La positività, sua e della sua ragazza, al Covid-19. “La salute della tua famiglia viene prima di tutto“, ha detto il Matador al programma radiofonico argentino Dos de Punta. “Per questo motivo, ovviamente, ho considerato l’idea di smettere di giocare a calcio“. E fare il contadino: “Ho avuto la possibilità di smettere di giocare e stare in campagna, dedicarmi alla mia vita in campagna“.

Cavani voleva lasciare il calcio, ma ha firmato per lo United

Poi però la voglia di tornare a calcare i più importanti palcoscenici europei, inevitabilmente, ha preso il sopravvento: “Volevo avere una squadra. C’era molta incertezza e ansia. I giorni passavano e tutti volevano sapere dove avrei giocato“. Il classe ’87 si è legato al Manchester United con un contratto biennale da circa 10 milioni di euro l’anno e sembra non vedere l’ora di esordire con la nuova maglia: “Il Manchester United è uno dei più grandi club del mondo, è un vero onore essere qui. Ho lavorato molto duramente durante il tempo libero e non vedo l’ora di rappresentare questo incredibile club“. E naturalmente di vivere la magia di Old Trafford: “Non vedo l’ora di vivere l’atmosfera di Old Trafford, quando i tifosi potranno tornare“. Dalla vita di campagna alla vita di Manchester, il passo del Matador è stato alquanto breve…