La moglie di Sergio Romero attacca lo United: “Rispettatelo per una volta”

Si chiude il calciomercato ma non si placano le polemiche sulle scelte di alcuni club. Nelle ultime ore di trattative, ad esempio, il Manchester United si è scatenato e, dopo l’ingaggio di Traoré dall’Atalanta, si è assicurato Edison Cavani e Alex Telles, oltre a cedere Smalling alla Roma. Ma c’è chi rimane comunque insoddisfatto. Si tratta di Sergio Romero che, nonostante il suo contratto scada nel giugno 2021, voleva abbandonare Manchester per una nuova destinazione. Il club però ha impedito all’estremo difensore di partire. Una decisione accolta non bene in casa dell’argentino. La moglie di Romero, infatti, non ci pensa due volte e attacca lo United su Instagram.

La moglie di Sergio Romero attacca lo United: “Lasciatelo andare”

Il finalista della Coppa del Mondo 2014 è stato arruolato come vice di De Gea nel 2015 e con i Red Devils ha vinto FA Cup, EFL Cup, Community Shield e Europa League. Il 33enne ha collezionato 61 presenze con lo United e, ogni volta che è sceso in campo, ha dimostrato di essere un’opzione affidabile. Ma l’ex Sampdoria è ormai rilegato al ruolo di terzo portiere. De Gea, infatti, è ancora il numero uno del club ma, viste le sue prestazioni sempre più incerte, lo United ha richiamato Dean Henderson come suo sostegno. L’argentino avrà così sempre meno spazio. Motivo per cui Romero ha cominciato a guardarsi attorno. La destinazione più papabile sembrava essere l’Everton. La formazione di Ancelotti era infatti alla ricerca di qualcuno da affiancare a Pickford. 

Il Manchester United, però, ha detto no e non ha dato l’ok al giocatore per poter lasciare il club. I Red Devils, come riporta As, non sono comunque disposti a lasciarlo andare per meno di 10milioni di sterline. Una decisione che ha fatto arrabbiare, e non poco, il giocatore ma anche la moglie che, a poche ora dalla fine del mercato, ha detto la sua sul famoso social network: “Sergio Romero ha lavorato duro per questo club. Ha aiutato la squadra a raggiungere quattro tra finali e semifinali, solo per poi vedersi mettere in panchina mentre gli altri le perdevano tutte. È l’ora che gli vengano date altre opportunità e che venga lasciato andate. RISPETTATELO PER UNA VOLTA”. Il Manchester United non ha comunque cambiato idea e l’argentino rimarrà con i Red Devils almeno fino al 2021. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA