Home » Che fine ha fatto Großkreutz? Da campione del mondo a licenziato in terza serie
News

Che fine ha fatto Großkreutz? Da campione del mondo a licenziato in terza serie

Si aggiunge un nuovo punto alla parabola discendente di Kevin Großkreutz. Il difensore, campione del mondo nel 2014 con la Germania, è stato licenziato dal KFC Uerdingen, club della terza serie tedesca. Ma questa, è solo l’ultima disavventura del giocatore. Dopo gli anni d’oro al Borussia Dortmund sotto la guida di Jurgen Klopp infatti, il tedesco non è più riuscito a brillare. Il 32enne ha indossato la maglia giallonera tra il 2009 e il 2015 e con il Dortmund ha conquistato 2 Bundesliga, 1 Coppa di Germania e 2 Supercoppe di Germania. Il difensore è stato schierato come titolare da Klopp anche nella finale di Champions League del 2013 contro il Bayern Monaco. Non è stata dunque una grande sorpresa la convocazione di Joachim Löw per i Mondiali. Ma dopo l’esperienza con la nazionale in Brasile, la carriera di Großkreutz ha subito una rapida discesa. 

Che fine ha fatto Großkreutz? Da campione del mondo a licenziato in terza serie

Nel 2015 chiude con il club tedesco e firma con il Galatasaray. A causa di un cavillo burocratico però non può essere ufficializzato fino al gennaio 2016. Il giocatore comunque, con il club turco non disputerà mai una partita. Litiga infatti con il tecnico, Mustafa Denizli, e alla riapertura del mercato abbandona la Turchia. Inizia così la sua avventura allo Stoccarda. I tedeschi, però dopo qualche mese, e qualche bravata di troppo, lo licenziano a causa di una rissa in cui era stato coinvolto. Finisce quindi al Darmstadt 98, nella seconda divisione del campionato tedesco, fino ad arrivare poi all’Uerdingen, in terza serie. Nei giorni scorsi però la società ha confermato che il contratto dell’ex campione del mondo è stato risolto.

Un licenziamento senza preavviso perché era “l’unico giocatore della squadra KFC Uerdingen non preparato a sostenere il club di fronte alle grandi sfide poste dalla pandemia corona e alleviare”. Großkreutz infatti ha rifiutato la riduzione del 30% dei compensi, proposta dalla società dopo la pandemia. Ora le parti si ritroveranno davanti a un giudice.