Home » Getafe-Barcellona, Nyom sgrida Ansu Fati: “18 anni e già ti butti così?”
News

Getafe-Barcellona, Nyom sgrida Ansu Fati: “18 anni e già ti butti così?”

Erano ben 13 anni che il Getafe non riusciva a battere il Barcellona e sabato, grazie al goal di Jaime Mata su calcio di rigore, il club con sede nell’area metropolitana di Madrid è riuscito nell’impresa. Una partita ruvida e sofferta, con ben otto giocatori ammoniti. Non sono mancati nemmeno i battibecchi in campo, con l’esterno dei padroni di casa Nyom che ha sgridato ferocemente il gioiellino blaugrana Ansu Fati, reo di aver cercato di ingannare l’arbitro con una simulazione in area.

Grande impresa del Getafe che al Coliseum Aldonso Perez ha battuto di misura il Barcellona di Ronald Koeman. I padroni di casa hanno messo in campo grande agonismo mettendo subito la partita sul piano dell’intensità non lasciando spazio ai blaugrana. Non sono mancate le polemiche in campo, che hanno visto protagonisti l’esterno del Getafe Nyom e la giovane promessa del Barcellona Ansu Fati. Il 17enne, entrato in campo nella ripresa al posto di un evanescente Dembele, si è reso protagonista di una discesa in area avversaria, contrastato proprio da Nyom, che ha allargato leggermente il braccio nel tentativo di non farsi superare. Fati è crollato rovinosamente a terra sperando di ottenere un calcio di rigore, e il camerunense non l’ha presa proprio benissimo…

Nyom Striglia Ansu Fati

La caduta plateale della giovane stellina nativa nella Guinea Bissau ma nazionale spagnolo, non è andata giù al camerunense del Getafe, che gli è andato incontro minaccioso. Le telecamere della tv spagnola hanno ripreso chiaramente il severo rimbrotto di Nyom il quale, con le mani dietro la schiena, ha cominciato ad urlare nei confronti di Fati ancora a terra: “18 anni e ti stai tuffando così? 18 anni!?“. A quel punto l’arbitro è intervenuto per sedare gli animi e il laterale del Getafe si è allontanato, sempre mani dietro la schiena, continuando a guardare in maniera intimidatoria l’attaccante blaugrana, nel frattempo rimessosi in piedi. La lezione gli servirà per il futuro?

Ecco il VIDEO: