Home » Agente di Ozil contro Arteta. “Sii onesto, se parli devi dire la verità”
News

Agente di Ozil contro Arteta. “Sii onesto, se parli devi dire la verità”

Tre vittorie in cinque partite di campionato, primo posto nella classifica del Gruppo B in Europa League. La stagione dell’Arsenal è iniziata con il piede giusto ma, nonostante il buon inizio, a fare notizia sono le continue tensioni tra il club e Mesut Ozil. Il giocatore è stato escluso dalla rosa sia per la Premier League sia per le Coppe e, nei giorni scorsi, ha scritto una lunga lettera ai tifosi in cui esprimeva tutta la propria delusione. Il tedesco ha promesso ai fan che continuerà a combattere per ottenere il suo posto nella formazione Gunners, ma le polemiche sulla sua esclusione non si sono ancora placate. E ora l’agente di Ozil si scaglia contro Arteta.

Agente di Ozil contro Arteta. “Sii onesto, se parli devi dire la verità”

Lo spagnolo, interrogato sulla questione Ozil, ha dichiarato infatti che si trattava di un suo fallimento: “Il mio lavoro è quello di far esprimere il meglio dai miei giocatori. Su Ozil mi sento di aver fallito perché volevo il Mesut migliore e sono andato molto vicino ad averlo. Ho capito di non esserci riuscito e ho dovuto tenerlo fuori dalla rosa. Questa è la realtà dei fatti, nel calcio tutto può succedere e l’ho imparato negli anni”. Ma le sue parole non sono state apprezzate dall’agente del tedesco, Erkut Sogut. L’uomo, ai microfoni di ESPN, chiede dunque allo spagnolo un po’ di onestà: I tifosi dell’Arsenal meritano una spiegazione onesta, non un ‘con Ozil ho fallito’. Non hai fallito con Ozil. Non sei stato corretto, onesto e trasparente e non hai trattato con rispetto qualcuno che ha un contratto ed è stato leale tutto il tempo”

Mesut si allena duramente ma non viene trattato in modo equo dal club: “Ogni singola persona fuori sa che Ozil non è stato trattato in modo equo. Non gli ha dato la possibilità di mettersi in mostra in questa stagione. Se è ancora sotto contratto, il giocatore dovrebbe avere la possibilità di restare e lottare per il suo posto. Mesut non ha avuto questo. Tutti dicono che si sta allenando bene. Mertesacker lo ha detto pubblicamente. Ho parlato con almeno cinque compagni di squadra che dicono che si sta allenando alla grande. Dicono che Mesut sia uno dei loro migliori giocatori, e non riescono a capire perché è stato escluso. Quindi se non è questione di campo, quali sono i motivi? Se parli, dovresti dire la verità, altrimenti non parlare affatto”