Home » Il ridicolo autogoal del portiere del Grimsby (VIDEO). E lui si scusa con i tifosi su Twitter
News

Il ridicolo autogoal del portiere del Grimsby (VIDEO). E lui si scusa con i tifosi su Twitter

Un autogoal che definire maldestro sarebbe usare un eufemismo. È quello messo a segno dal portiere del Grimsby Town James McKeown nella sfida contro il Carlisle valida per l’ottava giornata della League Two inglese. Un errore talmente clamoroso che l’estremo difensore al termine del match è corso su Twitter per scusarsi con i propri tifosi.

Un sabato da dimenticare per James McKeown, 31enne portiere del Grimsby, League Two inglese. Nella sfida tra i suoi e il Carlisle, l’estremo difensore si è reso protagonista in negativo con un grottesco autogoal: ha ricevuto un retropassaggio dal compagno di squadra Waterfall e ha deciso di girare il pallone di prima intenzione ad un compagno sulla sinistra. Risultato? Ha colpito malissimo la sfera depositandola inopinatamente nella sua porta. Un autogoal, quello commesso dal portiere nato a Birmingham e da quasi 10 anni con la maglia del Grimsby, che ricorda molto da vicino quello dell’allora estremo difensore del Torino Padelli in una sfida del 2015 contro l’Empoli. Tra l’altro il Grimsby era in vantaggio per 1-0 e la scellerata autorete di McKeown, ribattezzato dalla stampa inglese McKe-own goal, ha fissato il punteggio sull’1-1.

https://twitter.com/QuestTV/status/1320056279608471559

Grimsby, il clamoroso autogoal e le scuse social del portiere

Al termine della sfida pareggiata dai suoi, McKeown è corso su Twitter per scusarsi con tutti i tifosi della squadra: “Mi sento come in dovere di affrontare la cosa, ho sbagliato oggi“, ha scritto il 31enne estremo difensore. Poi, rivolgendosi ai tifosi: “Mi avete visto per quasi 10 anni, essendo portiere da 20 ho trascorso la maggior parte della carriera nel club, avete visto la maggior parte dei miei errori. Vi giuro, fa più male a me che a chiunque altro, ma sono sempre rimasto qui e ci sarò ancora“. Le scuse sentite di un portiere che sa di averla combinata grossa, ma che ha voglia di riscatto, magari già a partire dalla sfida di martedì contro i Forest Green Rovers.