Home » Nagelsmann ‘in tackle’ su Solskjaer: “Appena lo vedo gli entro in scivolata”
News

Nagelsmann ‘in tackle’ su Solskjaer: “Appena lo vedo gli entro in scivolata”

Non è un tipo che dimentica facilmente Julian Nagelsmann, giovane allenatore del Lipsia, che per il secondo turno della fase a gironi di Champions League se la vedrà con il Manchester United di Ole Gunnar Solskjaer. Il tecnico tedesco, nella conferenza alla vigilia della sfida dell’Old Trafford, ha spiegato, ironicamente, cosa farà non appena vedrà il manager norvegese dei Red Devils.

Era il 26 Maggio 1999 ed un giovanissimo Julian Nagelsmann, appena 12enne, viveva una delle serate più tristi della sua giovane vita. Quella sera infatti il Bayern Monaco, squadra di cui l’attuale allenatore del Lipsia era tifosissimo, veniva clamorosamente sconfitto in finale di Champions League dal Manchester United, con una rimonta nei minuti finali che è rimasta nella storia della competizione. I goal di Teddy Sheringham al minuto 91 e soprattutto quello di Ole Gunnar Solskjaer al 93esimo ribaltarono l’iniziale vantaggio tedesco di Mario Basler e consegnarono agli inglesi il trofeo dalle grandi orecchie. Per la disperazione dei tifosi bavaresi, e del piccolo Nagelsmann, che quella serata non l’ha proprio dimenticata. Nel secondo turno della fase a gironi di Champions League, Nagelsmann ed il suo Lipsia si troveranno di fronte proprio Solskjaer ed il Man United. Il tecnico tedesco ha ben chiaro cosa farà al norvegese appena lo rivedrà…

Nagelsmann in scivolata su Solskjaer

Nagelsmann proverà a vendicarsi di quel goal che ha infranto i suoi sogni di bambino-tifoso. “Non appena vedrò Solskjaer, mi tufferò e gli entrerò in scivolata“, ha detto scherzando il tecnico tedesco nella conferenza della vigilia. Il motivo? Proprio quella famigerata finale Champions del 1999: “Non ero la persona più felice del mondo (dopo la finale di Champions League). Mio padre era un fan del Borussia Moenchengladbach all’epoca e mi prese un bel po’ in giro…“. Poi tornando serio e parlando della sfida Manchester United-Lipsia: “Se saremo molto aggressivi, allora siamo abbastanza sicuri di noi stessi per vincere la partita di mercoledì“. Vincere, e ‘vendicare’ quel goal a tempo scaduto che rovinò la sua serata di piccolo tifoso…