Home » Vinicius chiude il caso Benzema: “Ci sono codici che voi non conoscete”
News

Vinicius chiude il caso Benzema: “Ci sono codici che voi non conoscete”

Vinicius Junior, dopo la convocazione in nazionale, torna a Madrid ma prima chiude definitivamente un caso che va avanti dallo scorso 28 ottobre. All’intervallo di Moenchengladbach-Real infatti, il compagno di squadra del brasiliano Karim Benzema era stato pizzicato mentre esortava Mendy a non passare il pallone proprio al verdeoro. Prima del rientro in campo i due francesi sono stati ripresi da “RMC Sport” mentre confabulavano e l’attaccante parlava di Vinicius: “Fratello, non passargli la palla! Lo giuro su mia madre, sta giocando contro di noi”. Il video, pubblicato sul web, è diventato virale in pochissimi minuti creando uno stupore generale. Zinedine Zidane aveva fatto poi sapere che era stato tutto chiarito e che non c’era alcun problema nello spogliatoio del Real. Ma ora, è Vinicius a chiudere definitivamente il caso.  

Vinicius chiude il caso Benzema: “Ci sono codici che voi non conoscete”

Il brasiliano, prima di far rientro a Madrid dal Brasile, ha rilasciato un’intervista all’ABC e in questa occasione ha parlato anche delle dure parole di Benzema. Vinicius, come riporta Marca, si dice tranquillo e la polemica con il francese non esiste: “C’è stato tanto rumore e non fa per me. Tra professionisti del calcio sappiamo benissimo cosa sia successo. Ci sono codici che voi non conoscete. Io e Karim non siamo solo compagni di squadra, che è già tanto. Siamo professionisti e conosciamo il terreno in cui operiamo. Il mio rapporto con Karim è ottimo”.

Il 20enne negli ultimi giorni ha attirato l’attenzione dei media spagnoli anche per un caso curioso, il suo viaggio in Brasile. L’attaccante infatti, in dieci giorni, ha percorso 20.700 chilometri in aereo per rispondere alla chiamata dei verdeoro. Il brasiliano ha viaggiato da Madrid a Rio de Janeiro lo scorso 9 novembre e ha poi aggiunto le altre tratte: Rio-San Paolo, San Paolo-Rio, Rio-Montevideo e Montevideo-Madrid. Nulla di male, se non fosse che non è mai sceso in campo, neanche un minuto. Tite infatti non ha mai schierato il giocatore blancos. Vinicius è alla sua seconda convocazione in nazionale e il Brasile ha dovuto affrontare due sfide abbastanza difficili, motivo per cui forse il CT ha preferito non schierarlo.