Racconto di un’agonia fantacalcistica

FINALMENTE É FINITA. Questo è il pensiero comune di tutti quelli che arrivano a distanza siderale dal primo posto in classifica al Fantacalcio. Il nostro Fantacalcio Social Club non ci ha dato grandi soddisfazioni, ammettiamolo.

Certo, abbiamo molte colpe. In primis, come specificato nel nostro primo articolo sui momenti salienti dell’asta tra le community, non siamo riusciti a raggiungere alcuni obiettivi che in un Fantacalcio (anche molto breve come questo, durato solo 7 giornate) fanno la differenza. Ci è mancato fondamentalmente un big là davanti che risolvesse le partite. Chi aveva Ibra (capocannoniere con 10 reti finora…) ha ovviamente vinto il campionato, ma hanno fatto meglio di noi anche chi aveva in squadra ovviamente Cristiano Ronaldo, Immobile, Belotti…

Siamo stati traditi dall’inizio di Mertens e Lautaro, due brevilinei che speravamo entrassero in forma più velocemente. L’unica volta che hanno segnato entrambi insieme, tra l’altro anche con la terza punta schierata Riccardo Orsolini, abbiamo vinto la giornata contro Calciatori Brutti. Quando è successo? Proprio all’ultima giornata…

Inoltre siamo rimasti folgorati dall’inizio di Kulusevski alla Juve (gol all’esordio) che invece non si è di fatto più ripetuto nelle altre giornate…

Ma che questo Fantacalcio Social Club e si sarebbe messo male lo abbiamo capito fin dagli albori. Il pareggio 3-3 contro Momenti di Sport brucia parecchio. 83 punti non sono bastati per i primi 3 punti. 

La sfida dopo? Nettamente peggio. Contro Romanzo Calcistico che, non ce ne voglia ma ha fatto la partita della vita praticamente solo contro di noi, perdiamo 3-2. La beffa? Totalizziamo 77,5 punti. Mezzo punto… Sarebbe bastato mettere in porta Sepe al posto di Consigli. Andiamo avanti confidando nella prossima… aspettando i gol di Lautaro, Mertens e i bonus che possono portare Veretout, Gosens etc etc.

Peccato che da lì in poi inizia una lenta e inesorabile “agonia fantacalcistica”. Altra beffa contro il Rompipallone al quale basta un onesto 74 di punteggio per batterci 2-1.

Contro Gli Autogol la scoppola storica: 6-1. Quella che ti fa completamente perdere fiducia. Ma quando va così, c’è poco da recriminare, gli segnano anche l’amico di terza categoria e lo zio d’America. Quella peggiore è paradossalmente la sconfitta che fa meno male. Si alzano le mani e si riconosce il valore degli  avversari, che infatti a nostro modesto parere, vinceranno meritatamente la lega.

Altra beffa con cfdb che con un tiratissimo 73,5 si porta a casa i 3 punti. Ma è solo il preludio della sconfitta peggiore subita. Il culmine di questo terrificante filotto di sconfitte arriva contro Delinquenti prestati al mondo del pallone: 72 loro e 71.5 noi. Non possiamo scrivere le parole e i pensieri che ci sono passati per la testa in quel momento. SPERIAMO FINISCA PRESTO!

Dopo la pausa nazionali l’ultima sfida. Per noi conta solo per non arrivare ultimi, per Calciatori Brutti solo per provare ad agganciare il podio. A loro non basta una doppietta di Ronaldo, per noi segna tutto l’attacco e finiamo per vincere 2-1 (77,5 noi e 71,5 loro, a momenti anche questa…).

Il nostro obiettivo a questo punto viene raggiunto: non arrivare ultimi. Con un colpo di reni finale superiamo Romanzo Calcistico e finiamo questo mini campionato a 4 punti.

Se contasse il totale dei punti fatti, saremmo arrivato quarti ad una manciata di punti dal podio.

Questo articolo sembra scritto da Simone Inzaghi? Sì. “Ora riscrivilo senza piangere”. C’è chi perde con poca classe al fantacalcio e chi mente. SPIAZE. Ma forse per noi, meglio davvero che sia finito.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA