Celtic Glasgow, ultras chiedono la testa di Lennon: “È ora di andare”

Non è un bel periodo per il Celtic Glasgow. Un club abituato da anni a dominare il campionato scozzese e ad ottenere buoni risultati in campo europeo. Solo due vittorie nelle ultime otto partite ufficiali ed un distacco di ben 11 punti dagli acerrimi rivali dei Rangers in Premiership sono difficilmente sopportabili per i tifosi di un club che viene addirittura da 9 titoli scozzesi di fila. Per questo la Green Brigade, il gruppo organizzato più famoso dei tifosi del Celtic, ha chiesto esplicitamente l’esonero del tecnico Neil Lennon.

51 Premiership scozzesi, 39 coppe nazionali e 19 coppe di Lega, oltre ad una Coppa dei Campioni datata 1967. Questo l’impressionante palmares del Celtic Glasgow, unico club del paese britannico insieme all’Aberdeen a non essere mai retrocesso in Championship. Il club cattolico della Scozia ha abituato fin troppo bene i suoi tifosi, e il rendimento di questa stagione sta facendo storcere il naso a molti. Soprattutto considerando che i biancoverdi vengono da 9 titoli di Premiership consecutivi e sognano di ottenere il decimo scudetto di fila. Gli acerrimi rivali dei Rangers allenati da Steven Gerrard sono partiti però molto forte e stanno dominando il campionato con 11 punti di vantaggio sul Celtic. Una situazione inaccettabile per i tifosi dei campioni in carica. I quali hanno chiesto apertamente la testa del tecnico Lennon.

Celtic Glasgow, gli ultras chiedono l’esonero di Lennon

Gli ultras del Celtic Glasgow, in particolare il gruppo di tifosi più importante, la Green Brigade, ha chiesto in maniera più che esplicita il licenziamento del tecnico Neil Lennon. Il gruppo ha esposto uno striscione fuori da Celtic Park che recita: “Save the ten – time to go Neil“, “Salviamo il decimo (titolo) – è ora di andare Neil“, con riferimento al decimo scudetto consecutivo che sta lentamente sfuggendogli di mano. Il gruppo ha rafforzato il suo pensiero con un lungo post Twitter: “Neil Lennon e molti dell’attuale squadra del Celtic hanno ottenuto un successo senza precedenti per il nostro club e meritano enorme credito. Tuttavia, i risultati ottenuti in passato non sono sufficienti per giustificare il livello di prestazioni di questa stagione epocale. Nonostante abbia la squadra migliore del paese, il calcio in mostra è triste, privo di idee e convinzione“. Si legge ancora: “Abbiamo ottenuto risultati scadenti. Anche se non ci piacerebbe nient’altro che vedere Neil Lennon vincere il campionato, abbiamo tristemente concluso che non è in grado di cambiare la nostra stagione“. Poi l’appello alla dirigenza: “Il Celtic Football Club è più grande di tutti noi e il bene del club deve venire prima di tutto. Peter Lawwell e la dirigenza devono agire ora per salvare il decimo di fila. Se non riescono a consegnare questo titolo, saranno loro a renderne conto“. La dirigenza è stata avvertita…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti