Marcin Wasilewski, dal sogno Leicester con Ranieri alle MMA

Era il 2 maggio 2016 e il Leicester City vinceva la sua prima Premier League stupendo il mondo intero. Tra i giocatori che in quel giorno hanno trionfato insieme all’allora tecnico Claudio Ranieri in pochi indossano ancora la maglia Foxes. Riyad Mahrez è nel Manchester City di Guardiola, N’Golo Kantè al Chelsea, così come Danny Drinkwater che però non sta attraversando un periodo semplice. Tra coloro che hanno abbandonato il King Power Stadium c’è anche Marcin Wasilewski. Il polacco si è trasferito al Wisła Cracovia nel 2017, ma questo mese ha annunciato il suo ritiro dal calcio giocato. Marcin infatti vuole dedicarsi ad altro, e molto probabilmente lo vedremo presto sul ring. L’ex difensore, come rivelano i ben informati al Sun, potrebbe dedicarsi alle MMA.

Marcin Wasilewski, dal sogno Leicester con Ranieri alle MMA

Il 40enne è un grandissimo fan delle Mixed Martial Arts, potrebbe quindi essere pronto per il prossimo passo nella sua carriera sportiva. Il giornalista e promoter di combattimento polacco Mateusz Borek è convinto che la carriera dell’ex Leicester non sia ancora finita: “So che la carriera sportiva di Marcin non è ancora finita. Penso che una delle organizzazioni MMA lo convincerà a entrare nella gabbia. So che questo è sempre stato il suo sogno”. Wasilewski potrebbe ritrovare sul ring anche un vecchio collega, Blazej Augustyn, difensore con un passato in Inghilterra  ma anche al Rimini, Catania e Ascoli. Il 32enne infatti vorrebbe lasciare il calcio per dedicarsi alle MMA: “La gente pensa che sarebbe una bella lotta quella tra lui e Blazej Augustyn”.

Marcin non sarebbe il primo calciatore che, dopo il ritiro, si dedica ad un altro sport. Petr Cech ad esempio si era cimentato nell’hockey su ghiaccio. L’estremo difensore aveva firmato a sorpresa con i Guildford Phoenix, squadra che milita nella seconda divisione della National Ice Hockey League. Il ceco aveva anche reso omaggio alle sue ex squadre, Chelsea e Arsenal, mettendo gli stemmi dei club sul casco. Petr è poi tornato in casa Blues come consulente tecnico, ma per questa stagione è anche nella lista dei convocati della Premier League. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA