Calvert-Lewin, bomber alla moda: “Essere fashion icon mi aiuta in campo”

Dominic Calvert-Lewin, nelle ultime settimane, sta attirando le attenzioni del calcio europeo e non solo. È il nuovo trascinatore dell’Everton di Carlo Ancelotti ma è una macchina da gol anche con la maglia dei Tre Leoni. Nelle ultime 16 partite disputate (tra nazionale, Premier League e Coppe) ha messo a segno ben 15 reti.  Numeri che lo hanno trasformato rapidamente in un elemento indispensabile sia per il club di Liverpool sia per l’Inghilterra. Ma qual è il segreto del suo successo? La moda. Il 23enne, infatti, ha recentemente dichiarato che essere una fashion icon lo aiuta molto anche in campo, soprattutto per far gol

Calvert-Lewin, bomber alla moda: “Essere fashion icon mi aiuta in campo”

Dominic in questa stagione è diventato il beniamino del calcio inglese, ma già da tempo invece è molto seguito per i suoi outfit. L’attaccante segue attentamente l’alta moda, ma soprattutto gli piace indossare le etichette più esclusive del mondo. Ed è proprio il suo amore per abbigliamento e accessori che lo aiuta a essere un bomber anche in campo. Diventare un’icona fashion, come spiega lui stesso alla rivista The Face, lo avrebbe infatti aiutato a rafforzare la sua fiducia: “Come calciatore vivi in una routine e fai le stesse cose ogni giorno. La moda ti dà quel pizzico di libertà, se vuoi indossare un abito senza motivo, perché no?”. Essere una fashion icon aiuta dunque il suo aspetto, ma anche e soprattutto la sua mente.

Un amore, quello per la moda, nato quando aveva solamente 16 anni e giocava allo Sheffield United. Con il suo primo assegno a Bramall Lane ha infatti comprato un cappotto Ralph Lauren e poi non si è più fermato: “Ho dato a mia madre una parte dei soldi e sono andato a spendere il resto per un cappotto. Alla fine probabilmente mi erano rimaste 20 sterline per il resto del mese”. Il 23enne, naturalmente, partecipa anche alle sfilate. Ha trascorso la pausa invernale della scorsa stagione alla settimana della moda di New York, ma non era solo. Con lui anche il compagno di squadra Tom Davies. I giocatori dell’Everton a volte si fanno delle grandi risate sui suoi outfit, ma lui è felice di essere un bomber-fashion icon. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.