Roberto Carlos rivela: “Ero praticamente del Chelsea, poi l’avvocato…”

Roberto Carlos è stato uno dei terzini sinistri più forti del calcio moderno. I tifosi dell’Inter ancora rimpiangono quella stagione di passaggio del brasiliano a Milano, scaricato troppo presto da Hodgson e approdato al Real Madrid dove si sarebbe affermato come uno dei migliori interpreti del ruolo. Il brasiliano, in un’intervista rilasciata al portale Goal, ha rivelato che alla fine dell’esperienza con la maglia delle Merengues stava per firmare addirittura per il Chelsea di Mourinho.

Era l’estate del 2007 e dopo ben 11 anni di successi, con 13 trofei in 527 presenze, Roberto Carlos, uno dei terzini sinistri più forti di tutti i tempi, salutava la gloriosa casacca del Real Madrid. Nonostante avesse 34 anni il brasiliano aveva ancora molti estimatori e alla fine decise di volare in Turchia e firmare per il Fenerbahce, club con il quale giocò per un paio di stagioni prima di tornare in Brasile per finire la carriera con il Corinthians. In pochi sanno però che in quel 2007 Roberto Carlos fu vicinissimo a firmare per il Chelsea allora allenato da Mourinho. Era praticamente tutto fatto, ma poi l’affare saltò per colpa…dell’avvocato.

Roberto Carlos stava per finire al Chelsea

In un’intervista rilasciata al portale Goal, il brasiliano ha raccontato alcuni aneddoti di quell’estate del 2007: “Avevo due proposte, Fenerbahce e Chelsea. Col Chelsea non ha funzionato, quindi ho firmato per il Fenerbahce“. Con il Chelsea c’era l’accordo su tutto: “Ci siamo avvicinati molto. Era letteralmente tutto fatto e dovevo solo andare lì e firmare il contratto. Una settimana prima che firmassi per il Fenerbahce ero stato a Parigi per incontrare Roman Abramovich e Peter Kenyon“. Poi all’ultimo, il colpo di scena: “Sfortunatamente, negli ultimi istanti qualcosa non ha funzionato, come accade spesso nel calcio. C’è stato un problema con l’avvocato“. Sicuramente problemi di commissioni e percentuali. Di certo c’è che il brasiliano avrebbe fatto la sua figura anche in Inghilterra: “Sono sicuro al 100% che avrei fatto bene in Premier League. Si sarebbe adattata alle mie caratteristiche“. E se lo dice lui…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA