Villas Boas attacca Paolo Maldini, tutta colpa di…Thauvin

Un inaspettato attacco a distanza è partito in questi giorni da Marsiglia in direzione Milano. Protagonista l’allenatore dell’Olympique Andrè Villas Boas che ha criticato il comportamento del direttore tecnico del Milan Paolo Maldini. Al centro della polemica scatenata dal portoghese, l’interesse del club rossonero per l’esterno d’attacco dei marsigliesi Florian Thauvin, in scadenza di contratto nel 2021.

Quando si tratta di alzare polemiche, l’allenatore portoghese Andrè Vilas Boas è secondo solamente al suo mentore ed amico Josè Mourinho. Il tecnico dell’Olympique Marsiglia, che recentemente ha criticato la presenza di Marcelo Bielsa come candidato a miglior allenatore per il premio FIFA The Best, stavolta ha messo nel mirino un obiettivo eccellente: il direttore tecnico del Milan Paolo Maldini. Il motivo? L’interesse mal celato del dt dei rossoneri per l’attaccante Florian Thauvin, il cui contratto con l’Olympique scadrà al termine di questa stagione. Nei giorni scorsi Maldini aveva parlato apertamente ai microfoni di Telefoot del francese come obiettivo di mercato del Milan. Il tecnico portoghese non l’ha presa affatto bene…

Caos Thauvin: Villas Boas attacca Maldini

Queste le parole di Maldini su Thauvin che hanno fatto arrabbiare Villas Boas: “È un giocatore di alto livello e verosimilmente a fine contratto e per questo dal punto di vista economico risulta interessante. Non è il prototipo del giocatore che abbiamo preso in questi due anni, per un fatto di età. Quello che diciamo sempre noi però, è che il mix giusto è quello formato da tanti giocatori giovani e giocatori con un pochino più di esperienza. È un profilo che va seguito“. La risposta del tecnico portoghese non si è fatta attendere: “Non so cosa succederà, il mercato è imprevedibile. Le parole di Maldini? Sono un po’ false. Dato che sei Maldini, puoi dire alcune cose. Immaginiamo di incontrare il Milan in Europa League, cosa succederà? Non è stato gentile da parte sua, ma è normale: è Maldini, ha il diritto di dire quello che vuole“. In molti ora attendono la risposta della leggenda rossonera.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA