Dortmund-Lazio, Favre furioso con Milinkovic: “Rigore? Sembrava fosse in piscina”

Un rigore che a detta di tutti i moviolisti era ineccepibile ha invece fatto infuriare il tecnico del Borussia Dortmund Lucien Favre. Nella sfida di Champions League tra i gialloneri e la Lazio giocata al Signal Iduna Park l’arbitro spagnolo Mateu Lahoz ha concesso un penalty ai biancocelesti per presunto fallo del neo entrato Schulz sul serbo Milinkovic-Savic. Al termine del match il tecnico dei tedeschi ha scaricato tutta la sua frustrazione per una decisione, a suo dire, del tutto sbagliata.

Non è affatto piaciuta al tecnico del Borussia Dortmund Lucien Favre, solo per usare un blando eufemismo, la decisione dell’arbitro Lahoz di assegnare un calcio di rigore alla Lazio nel secondo tempo della sfida giocata martedì in Germania. Un penalty siglato da Immobile che ha fissato poi il risultato sull’1-1. Nonostante il punto ottenuto dai tedeschi li abbia matematicamente qualificati per gli ottavi di Champions League l’allenatore Favre è apparso infuriato per la decisione arbitrale ai microfoni dei cronisti nel postpartita. Era il ventesimo della ripresa quando Milinkovic-Savic ha anticipato il tedesco Schulz su una palla vagante al vertice dell’area. Inevitabile il contatto, con il serbo che è franato a terra. L’arbitro Lahoz inizialmente sembrava voler far continuare, poi è improvvisamente tornato sui suoi passi e ha decretato il penalty per i biancocelesti.

Favre accusa Milinkovic

Al termine della sfida il tecnico Favre non ha risparmiato critiche nei confronti di Milinkovic-Savic, reo secondo lui di essersi platealmente tuffato: “Abbiamo pareggiato solo perché l’arbitro ha assegnato un rigore inesistente. Era evidente fosse un tuffo, sembrava come se (Milinkovic) fosse in una piscina. Poi ha rincarato la dose: “È ridicolo, non si riesce assolutamente a capire che tipo di fallo abbia fatto Schulz lì“. Poi, stizzito, ha tagliato corto: “In ogni caso, abbiamo finito, e basta“. Dopo il match ovviamente l’episodio è stato esaminato dalla moviola e quasi unanimemente il rigore è parso netto, come confermato dall’ex arbitro Cesari a Mediaset: “Rigore per la Lazio netto“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti