Klopp schiera titolari in Champions, tifosi Liverpool: “Un atto criminale”

Il Liverpool chiude la fase a gironi di Champions con un pareggio in Danimarca, contro il Midtjylland. La formazione di Jurgen Klopp, prima in classifica nel gruppo D e già qualificata agli ottavi, non va oltre l’1-1 alla MCH Arena di Herning ma non mancano le polemiche. I tifosi del Liverpool sono insorti per le scelte del tedesco. Il 53enne infatti ha deciso di far giocare alcuni titolari e questo ha provocato l’ira di molti sostenitori. In campo sono scesi Mohamed Salah, autore dopo 55 secondi di gioco dell’unico gol del club, Fabinho e Diogo Jota. Questa decisione ha provocato lo stupore generale. Media e fan pensavano infatti che il tecnico lasciasse riposare i titolari per salvaguardarli in vista delle prossime gare. Ma così non è stato e i tifosi si sono così scatenati sui social. C’è chi ha definito la decisione del tedesco “un atto criminale”, chi si chiede se Klopp sia impazzito e chi infine ricorda che “da qui a Natale ci saranno tre gare decisive”.

Klopp schiera titolari in Champions, tifosi Liverpool: “Un atto criminale”

La scelta di Jurgen Klopp non è comunque stata dettata dalla pazzia e non è di certo casuale. Il 53enne, nel post partita ai microfoni del Mirror, ha spiegato perché Salah, Fabinho e Jota fossero in campo. Il tedesco ha detto che “aveva bisogno” di questi giocatori, nonostante fosse preoccupato per i tanti, troppi, impegni imminenti:Puoi apportare modifiche ma hai bisogno di alcune posizioni chiave. Salah ha giocato 90 minuti in base a come si è sviluppato il gioco e come appariva il gioco, Mo sembrava a posto, ecco perché non l’abbiamo tolto. Ero in contatto con Mo e non ha avuto problemi, motivo per cui è rimasto in campo”.

L’egiziano in questi 90 minuti è riuscito anche a raggiungere un nuovo record. È diventato infatti il miglior marcatore del club in Champions League. Con il suo ventiduesimo gol ha superato il precedente detentore, Steven Gerrard. E Klopp, dopo il match, ha voluto elogiarlo: “Un giocatore eccezionale. È un record dopo l’altro, non sapevo che avrebbe potuto battere il suo record stasera, ma sono abbastanza sicuro che ne sia orgoglioso, dovrebbe esserlo. Un giocatore assolutamente eccezionale. Da quando siamo stati insieme aiuta la squadra come può e apprezza anche l’aiuto che riceve. L’incredibile numero dei suoi gol non sarebbe sufficiente per avere successo, quindi grazie a Dio anche altri hanno segnato molti gol e hanno reso questa squadra piuttosto vincente. Ma Mo è eccezionale. Nessuno ne ha dubitato, ma se hai bisogno di numeri per dimostrarlo, lui offre anche quello”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti