“Scusate ma mi danno 100€ se dico sta battutaccia”, e fu così che il telecronista Rai venne sospeso (VIDEO)

Ancora bufera sulla Rai che dopo le polemiche della “spesa sexy” al programma Detto Fatto, fa di nuovo infuriare le femministe. Questa volta il protagonista è il telecronista Leonardo Leonarduzzi che durante una gara di rally si è lasciato andare a una battuta becera di stampo sessista scatenando l’ira dell’opinione pubblica.

Telecronista Rai sospeso per una battuta sessista

Durante l’ACI Rally Monza dell’8 Dicembre, Leonarduzzi a fine gara ha commentato così il secondo posto del pilota estone Ott Tänak: Mi hanno detto una battutaccia, mi vogliono far vincere cento euro se la dico… Donna nanak, tutta Tanak“. Una battuta che non è passata inosservata, soprattutto dopo tutta la polemica che ha scatenato il programma di Bianca Guaccero. “Possibile che su Rai Sport un giornalista si lasci andare a battute di pessimo gusto, volgari, sessiste, diseducative, vantandosi anche di averci vinto una scommessa da 100euro? Mi auguro che la Rai avvii subito un procedimento disciplinare“, ha commentato l’ex ministra dell’istruzione Valeria Fedeli.

Difatti il direttore di Rai Sport Auro Bulbarelli ha sospeso Leonarduzzi e ha rilasciato una nota stampa: Tutta Rai Sport e io personalmente ci scusiamo con il pubblico e con gli utenti per l’inqualificabile battuta pronunciata domenica da Lorenzo Leonarduzzi in occasione della telecronaca dell’Aci Rally Monza, del tutto estranea ai valori della testata. È un episodio per cui lo stesso giornalista si è scusato con me – continua Bulbarelli – ma che non trova giustificazioni tantomeno in Rai che mette al centro i valori del servizio pubblico in cui non hanno e non troveranno spazio battute sessiste e diseducative. Rai Sport e la Rai sono altro, sono informazione di qualità, rispetto, parità di genere, inclusione“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti