The Best Fifa Awards 2020: l’edizione con più fail di sempre. Dalla faccia di CR7 ai “tradimenti” di Messi e Scaloni (FOTO)

Alla fine anche quest’anno ci sono stati i The Best Fifa Awards 2020, dove sono stati premiati i migliori calciatori della stagione scelti dagli addetti ai lavori. Nonostante i giocatori non fossero presenti fisicamente alle premiazioni, questo non ha impedito di regalarci emozioni che sono già diventate storia. Come la faccia di CR7 alla vittoria di Lewandowski come miglior giocatore, oppure come i voti di alcuni tecnici che non hanno votato i loro capitani.

The Best Fifa Awards 2020

La cerimonia si è tenuta a porte chiuse a Zurigo e il premio più prestigioso se l’è portato a casa Robert Lewandowski che ha vinto il The Best FIFA Men’s Player, arrivando sopra Cristiano Ronaldo e Messi. Proprio il numero 7 della Juventus non ci è rimasto tanto bene e l’espressione svelata dallo streaming era piuttosto emblematica. Tuttavia, un premio meritato per l’attaccante polacco che col Bayern Monaco ha vinto il triplete e avrebbe meritato il pallone d’oro (qualora l’avessero assegnato). Per quanto riguarda gli altri premi: Manuel Neuer ha vinto miglior portiere, Jurgen Klopp miglior allenatore, Son Heung-min miglior gol (contro il Burnley). Unica nota tricolore Mattia Agnese dei dilettanti dell’Ospedaletti che ha vinto il premio fair play per aver salvato la vita a un avversario, caduto a terra privo di sensi dopo uno scontro di gioco.

La gioia di Cristiano e Leo in collegamento per il Fifa Best Player…

Pubblicato da Chiamarsi Bomber su Venerdì 18 dicembre 2020

Diverse sorprese ci sono state nelle votazioni (oltre a quella di Mahrez che ha votato Manè anziché de Bruyne) fatte dai capitani delle varie nazionali (che non potevano auto votarsi) e dai commissari tecnici. L’attaccante bianconero ha votato in qualità di capitano della Nazionale portoghese, assegnando 5 punti a Lewandowski, 3 a Messi e uno a Mbappe. Una cortesia non ricambiata dalla Pulce che ha votato nell’ordine Neymar, Mbappé e Lewandowski (nessun collega del Barcellona). A sua volta, però, il diez argentino non ha avuto la priorità dal suo ct Scaloni che gli ha preferito Mané, salvo poi votarlo al secondo posto. Una scelta anomala e che evidenzia il fatto che tra i due non scorre buon sangue. Il capitano della nostra Nazionale, Giorgio Chiellini ha votato il compagno CR7, poi Lewandowski e infine Sergio Ramos. Mentre il ct Roberto Mancini ha votato nell’ordine Messi, Ronaldo e Neymar.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti