Boxing Day, perché in Inghilterra si gioca anche nel periodo natalizio

La Premier League torna in campo, come ogni anno, per il “Boxing Day”. Dopo solo alcuni giorni di pausa le squadre inglesi si affronteranno per la quindicesima giornata di campionato. Mentre la maggior parte dei campionati europei chiude i battenti per le festività natalizie e concede ai giocatori un periodo di riposo, in Inghilterra si continua a giocare. Solo un giorno di festa, il giorno di Natale, poi subito concentrati sul fitto calendario. Un calendario che irrita parecchio alcuni tecnici come Pep Guardiola o Jurgen Klopp, critici nei confronti della tradizione, ma che anche in un anno così particolare non subisce modifiche. Ma perché nel paese di Sua Maestà si gioca anche nel periodo natalizio?

Boxing Day, perché in Inghilterra si gioca anche nel periodo natalizio

Per dare una risposta a questa domanda, come riporta il Sun, bisogna partire dal Medioevo, da prima cioè che il calcio fosse ufficialmente riconosciuto. All’epoca c’erano delle variazioni del gioco, si giocava per le strade e solamente durante le feste. Alla fine del 1800, dopo la creazione della Football Association, durante il periodo natalizio si giocava tutti i giorni, compreso il giorno di Natale. In questo modo, come spiega il professore Johnes, anche alla classe operaia era permesso partecipare alle partite, in uno dei loro pochi giorni liberi:Si giocava il giorno di Natale perché era un giorno libero per la classe operaia. A volte si giocava anche a Santo Stefano, il che significava che i giocatori avevano due partite in due giorni. La classe operaia viveva in case scomode e sovraffollate. Un giorno libero dal lavoro era un motivo per scendere in strada, non per rilassarsi a casa”.

Negli anni ’60 le partite nel giorno di Natale sono state eliminate principalmente per il miglioramento delle condizioni di vita. Cibo, regali e addobbi sono diventati più accessibili alle masse e il 25 dicembre si è trasformato in un giorno dedicato alla famiglia: “Si è deciso di giocare solo a Santo Stefano perché il giorno di Natale si orienta sempre più sulla famiglia e, cosa più importante, il trasporto pubblico diventa sempre più limitato”. Le ultime partite nel giorno di Natale si sono svolte nel 1965. Normalmente oggi, le squadre giocano due volte in una settimana, a Santo Stefano e a Capodanno. Quest’anno le squadre di Premier League saranno invece impegnate in tre gare in una settimana: Santo Stefano, turno infrasettimanale e Capodanno. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti