Home » United, tre turni di stop per Cavani: Ander Herrera attacca la FA
News

United, tre turni di stop per Cavani: Ander Herrera attacca la FA

Tre turni di stop e 110mila euro di multa, si chiude così l’inchiesta della federazione britannica contro Edinson Cavani. L’attaccante del Manchester United,  dopo aver segnato il gol della vittoria contro il Southampton a fine novembre scorso aveva scritto ‘Gracias negrito’ su Instagram ad un amico. Un commento considerato razzista che ha spinto la FA ad aprire un’indagine. L’uruguaiano si era giustificato spiegando che le sue parole in Sudamerica sono spesso usate in modo scherzoso e non offensivo. Anche il club aveva sottolineato l’impegno antirazzista, ma il giocatore ha ricevuto comunque la sua sanzione. Il Matador, tramite un post su Instagram, ha fatto sapere di aver accettato la squalifica e ha chiesto di nuovo scusa. Edinson ha ricevuto il sostegno di parecchi colleghi e amici, in particolare di Ander Herrera, che attacca la FA. 

United, tre turni di stop per Cavani: Ander Herrera attacca la FA

L’attaccante salterà le gare contro Aston Villa in Premier League, Manchester City e Watford,  rispettivamente nella EFL Cup e nella FA Cup, ma accetta comunque la decisione: “Ciao a tutti, non voglio prolungare molto questo momento di disagio per me. Voglio condividere con voi che accetto la sanzione disciplinare sapendo di essere estraneo alle usanze di lingua inglese, ma non condivido il punto di vista. Chiedo scusa se ho offeso qualcuno con un’espressione di affetto verso un amico, non era la mia intenzione. Chi mi conosce sa che il mio sforzo è cercare sempre la gioia e l’amicizia. Apprezzo gli innumerevoli messaggi di sostegno e affetto. Il mio cuore è in pace perché so che mi sono sempre espresso con affetto secondo la mia cultura e il mio modo di vivere. Vi mando un abbraccio sincero”.

Herrera, ex campione dell’Old Trafford e amico di Cavani, è balzato subito in sua difesa, attaccando la FA: “Se ti sanzionano per questo…il mondo va veramente alla m***a. Forza Edi, un abbraccio forte”. Il centrocampista del PSG non è l’unico collega a commentare il post dell’uruguaiano. Molti calciatori hanno infatti voluto dimostrato la loro vicinanza all’attaccante. Il 33enne, oltre alla squalifica e alla multa, dovrà partecipare a un programma educativo della FA.