Home » Incidente con i fuochi d’artificio, ex Manchester City in ospedale
News

Incidente con i fuochi d’artificio, ex Manchester City in ospedale

L’ex difensore del Manchester City, attualmente in forza al Galatasaray, Omar Elabdellaoui, è stato ricoverato d’urgenza in ospedale in seguito ad un incidente con dei fuochi d’artificio occorsogli in casa durante la notte di Capodanno. È stato lo stesso Galatasaray a confermare l’accaduto con un comunicato, dopo che la notizia era stata riportata da vari media turchi.

Brutta disavventura di Capodanno per Omar Elabdellaoui, difensore del Galatasaray con un passato nel Manchester City, squadra in cui è cresciuto a livello giovanile. Il norvegese, 49 presenze con la maglia della sua Nazionale, ha subito diverse ustioni al viso a causa di un incidente casalingo con un fuoco d’artificio, presumibilmente scoppiatogli in mano in maniera prematura. Si teme che il 29enne possa aver subito un certo grado di perdita della vista dopo l’incidente, come riportano i media turchi, sebbene l’entità del danno non sia ancora nota.

Incidente con fuochi d’artificio: Elabdellaoui in ospedale

Il Galatasaray ha diramato un comunicato per riportare le condizioni del norvegese di origine marocchine dopo l’incidente: “Il nostro giocatore Omar Elabdellaoui è stato portato al Liv Hospital stasera. Sfortunatamente, è stato ferito in un incidente a casa. In ospedale ha ricevuto il primo soccorso. La gravità delle sue ferite sarà annunciata in un secondo momento. Ci auguriamo che il nostro importante giocatore torni sano e in salute il prima possibile“. Il club ha inoltre annunciato che il difensore è cosciente e non è in pericolo di vita, e presto ci saranno aggiornamenti sulle sue condizioni. Intanto il vicepresidente del Gala Adurrahim Albayrak, il tecnico Fatih Terim e il capitano Arda Turan sono andati a fargli visita in ospedale. Un anno iniziato decisamente col piede sbagliato…